L'agenzia di rating S&P vede rosa sull'Italia

L'agenzia di rating S&P vede rosa sull'Italia
Il Gazzettino ECONOMIA

La crescita economica in arrivo dopo il picco della crisi potrebbe stabilizzare il debito pubblico italiano.

La previsione-augurio è contenuta in un rapporto dell'agenzia di credito Standard & Poor's, la prima ad esprimere un parere sull'andamento del nostro paese dopo la formazione del governo Draghi.

Dallo scorso anno, il governo italiano ha accettato di rilasciare garanzie fino al 25% del Pil a sostegno della liquidità per famiglie e imprese». (Il Gazzettino)

Su altri giornali

Dal punto di vista degli investitori, i tassi bassi delle obbligazioni li hanno spinti a cercare rendimenti più elevati nel mercato immobiliare, fatto che ha stimolato la, fa notare S&P Global Ratings. (Teleborsa)

Ci si aspetta che il nuovo governo, che rappresenta quasi il 90% dei seggi parlamentari, una maggioranza più ampia di qualsiasi altro governo del dopoguerra, possa riformare l'economia italiana, il quadro fiscale e il sistema giudiziario». (La Nuova Venezia)

Accedi per vedere di più. Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità di Gooruf, quali avere un feed personalizzato e la possibilità di interagire con gli altri utenti, accedi al tuo profilo o creane uno nuovo (Gooruf)

Italia: PIL a +5,3% nel 2021? Possibile, ma a queste condizioni

S&P prevede un defciit/Pil vicino all'8% quest'anno, ma scrive anche che "la potenziale ripresa del Pil significa che il rapporto debito/Pil potrebbe stabilizzarsi quest'anno". "Prevediamo una ripresa della crescita economia dell'Italia al 5,3% nel 2021, sulla base di una normalizzazione della situazione sanitaria e del mantenimento dello stimolo di bilancio e monetario". (RagusaNews)

In Germania è atteso unicamente un rallentamento della crescita con un più 5,3% dei prezzi dell’immobiliare abitativo nel 2021, dopo il più 6,9% nel 2020, e poi un più 4,9% ne 2022 e più 4,5% nel 2023. (askanews)

L’Italia può crescere del 5,3% nel 2021, con un rimbalzo importante della produzione: la stima è di Standard & Poor’s in un report sul Belpaese. Ma attenzione, S&P ha ricordato anche che l’Italia offre garanzie pubbliche per le aziende dal valore del 2,5% del PIL. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr