Sorprese europee a sinistra (in Norvegia e non solo)

Sorprese europee a sinistra (in Norvegia e non solo)
Corriere della Sera ESTERI

Così anche se porterà con sé al governo altri partiti desiderosi di coalizzarsi con lui, non dovrà subire i loro condizionamenti.

Støre ha ottenuto una vittoria ben più ampia di quella che gli assegnavano le rilevazioni demoscopiche.

E in Italia c’è l’ipotesi di una vittoria almeno nelle grandi città. Illustrazione di Doriano Solinas. Miracoli e sorprese della sinistra europea: si riparte da Støre. (Corriere della Sera)

Se ne è parlato anche su altre testate

Norvegia, chi sarà il nuovo primo ministro. A prendere le redini del Paese sarà Jonas Gahr Støre, leader del Partito Laburista. Queste le parole del nuovo primo ministro norvegese, che prende il posto di Erna Solberg, primo ministro dal 2013. (Newsby)

La Sinistra Socialista è emersa come la quinta forza più forte grazie ai guadagni, mentre quattro partiti più piccoli erano appena sopra o sotto la soglia del quattro per cento Il primo ministro conservatore Erna Solberg ha ammesso la sua sconfitta alle elezioni parlamentari in Norvegia e ha annunciato le sue dimissioni. (Calcio .video)

Milionario di 61 anni che ha fatto una campagna contro le disuguaglianze sociali, il probabile capo del prossimo governo sta sostenendo – come i suoi avversari conservatori – un'uscita dolce e graduale dall'economia petrolifera (Bluewin)

La Norvegia sceglie i laburisti: Jonas Gahr Støre sarà il prossimo primo ministro

Sono comunque molti i partiti minori dei vari schieramenti che, davanti all’emergenza climatica, voglio dire addio all’industria del petrolio, mentre i partiti tradizionali non hanno una posizione così netta in materia Store ha tuttavia i sondaggi a suo favore, ma avrebbe comunque bisogno di costruire una maggioranza fra la sinistra e le forze ecologiste. (RSI.ch Informazione)

L’importanza della questione era molto rilevante, dato che la transizione green norvegese è al momento fortemente favorita dalle energie fossili. Basta guardare pochi dati per comprendere l’importanza della questione energetica nel Paese scandinavo, che fa ampio uno delle energie alternative. (Kongnews)

Nei prossimi giorni, inviterò i leader di tutti i partiti che vogliono un cambiamento, a cominciare dai centristi di SP e dalla Sinistra Socialista”, ha dichiarato il segretario di AP Jonas Gahr Støre. (EuNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr