Spunta la tassa Covid sugli scontrini: balzello dai 2 ai 4 euro

Notizie.it Notizie.it (Economia)

Con l’avvio della fase 2 e l’apertura di quasi tutte le attività commerciali, l’Associazione Nazionale dei Consumatori ha denunciato l’applicazione di una tassa Covid sugli scontrini.

Si tratta di un balzello dai 2 ai 4 euro inserito dagli esercenti a danno dei clienti per finanziare i costi sostenuti a causa del coronavirus.

La notizia riportata su altri giornali

Tassa Covid-19, la denuncia del Codacons. “Numerosi consumatori hanno denunciato al Codacons un sovraprezzo, mediamente dai 2 ai 4 euro, applicato in particolare da parrucchieri e centri estetici ai propri clienti –così il presidente Carlo Rienzi -. (Salernonotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr