Alan Wake Remastered non ha ancora fatto recuperare i costi di sviluppo e marketing

Multiplayer.it SCIENZA E TECNOLOGIA

Nei risultati finanziari di fine trimestre per la compagnia finlandese, dai quali sono arrivate peraltro alcune informazioni su Alan Wake 2 e su Control 2 e gli altri progetti in sviluppo, è emerso anche il fatto che Alan Wake Remastered non ha ancora fatto generare alcuna royalty al team di sviluppo, proprio a causa di risultati commerciali al momento non esaltanti.

In ogni caso, è possibile che i risultati raggiungano il break even in breve e il gioco cominci a generare profitti presto, restiamo in attesa di eventuali sviluppi

Visti gli accordi con Epic Games, questo significa che, di fatto, la riedizione del gioco non ha ancora generato profitti: "Non abbiamo ottenuto alcuna royalty da Alan Wake Remastered durante il primo quarto perché Epic Games Publishing non ha ancora recuperato le spese di sviluppo e marketing per il gioco", è emerso dai documenti finanziari del team. (Multiplayer.it)

Su altre testate

Lo studio afferma che l'annuncio è stato accolto molto bene dai giocatori e afferma che sono molto entusiasti di portare questi remake a vecchi e nuovi fan Il più grande progetto dello studio attualmente in fase di sviluppo è ovviamente Alan Wake 2. (Eurogamer.it)

Remedy aggiorna sullo stato dello sviluppo dei suoi nuovi giochi, che comprendono il seguito di Control, lo spin-off sulla serie e i remake di Max Payne 1 e 2, tra i vari progetti in corso, tutti ancora in lavorazione a diversi stadi. (Multiplayer.it)

Stando a quanto riportato da Remedy, questa edizione deve però ancora recuperare i costi di sviluppo, ma nonostante il primo capitolo non sia rivelato un successo commerciale non ci sarebbe stato alcun rallentamento su Alan Wake 2 e gli altri importanti titoli in sviluppo. (Spaziogames.it)

Le novità più interessanti riguardano certamente Alan Wake 2: seppur gli sviluppatori abbiano deciso semplicemente di affidare un breve commento, dalle frasi riportate traspare tutto l’ottimismo per una produzione che sta procedendo con i giusti tempi di sviluppo (via VGC):. (Spaziogames.it)

Lo sviluppatore Remedy Entertainment ha rivelato che, al 31 marzo 2022, Alan Wake Remastered non ha accumulato entrate da royalty per lo studio a causa della sua scarsa performance commerciale. Tuttavia, Alan Wake è sempre stato una specie di cult piuttosto che un colosso commerciale, quindi si spera che ciò si rifletta nelle aspettative commerciali di Epic. (Eurogamer.it)

Come leggiamo nel report di Remedy:. «Non abbiamo ancora avuto entrate dalle royalty di Alan Wake Remastered, durante il primo quarto, dal momento che Epic Games Publishing deve ancora recuperare le sue spese per lo sviluppo e il marketing del gioco». (Spaziogames.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr