Giornata contro la violenza sulle donne: i carabinieri in prima linea

Giornata contro la violenza sulle donne: i carabinieri in prima linea
LaPresse INTERNO

La violenza domestica indica tutti gli ambiti di violenza in famiglia, in ambito affettivo” spiega nel video Mariantonia Secconi, al comando della sezione Atti Persecutori dell’Arma

“La violenza si manifesta in diverse forme di abuso: violenza fisica, sessuale, psicologica, economica.

L’Arma dei Carabinieri difende il diritto a un futuro più sicuro e libero, per le donne di oggi e quelle di domani. (LaPresse)

Ne parlano anche altre fonti

Eppure le donne continuano a subire violenza dagli uomini. Se a mancare sono la prevenzione e l'educazione sentimentale. Sulla violenza di genere è stato scritto tutto e il contrario di tutto. (InfermieristicaMente)

Ma è bene sottolineare come la violenza contro le donne sia soprattutto un problema degli uomini con la conseguenza che occorre rafforzare anche la rete dei centri per uomini maltrattanti. “Il 25 novembre ricorre come ogni anno la Giornata internazionale dedicata alla lotta contro la violenza sulle donne. (Calabria 7)

Il 25 novembre, dal 1999, si celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Il 25 novembre, un mese intero, dedicato a questa tematica, non può bastare. (AndriaLive)

Violenza sulle donne, Sergio Mattarella: “Un fallimento della nostra società

Cosa fecero per fermare il dittatore Trujillo, il coraggio delle tre eroine (Foto: Kikapress/Shutterstock - Music: "Elevate" from Bensound. Patria, Minerva e Maria Teresa, originarie di Salcedo (Repubblica Domenicana) sono conosciute come le Mariposas, ovvero le ‘Farfalle’. (Il Messaggero)

Per la ricorrenza è stato allestito un camper, che da anni segue il progetto, predisposto come un ufficio mobile, dove personale specializzato si è reso disponibile per ascoltare ed aiutare le vittime di violenza domestica e stalking, fornendo utili consigli per combattere questo tipo di violenza contro le donne. (Sardegna Reporter)

Solo con una società pronta a sostenere le vittime sarà possibile sconfiggere la violenza contro le donne. Conclude sottolineando l’importanza della prevenzione, che “richiede ascolto, interventi, reti di sostegno e in molti casi strumenti per offrire alle donne un’alternativa di vita libera (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr