Bancomat, stop ufficiale ai prelievi: ecco cosa sta cambiando

Talky Music ECONOMIA

Bancomat, stop ufficiale ai prelievi: ecco cosa sta cambiando. Questi sono motivati proprio dai limiti sempre più stringenti che condizionano il denaro liquido, ossia monete e banconote, nella loro funzione principale che è quella di acquistare/vendere beni e servizi.

Nello specifico, anche un’azione considerabile “normle”, come il prelievo di contante attraverso i numerosi sportelli bancari e postali è in profondo cambiamento, nell’ottica di favorire le transazioni telematiche al posto di quelle tradizionali con monete e banconote. (Talky Music)

La notizia riportata su altre testate

La regola varata dal Consiglio dei Ministri porta dunque questa possibilità, la quale permetterà di rinunciare ai prelievi e al bancomat. “Consigliamo ai consumatori di raccogliere le prove del rifiuto fotografando cartelli esposti o filmando il rifiuto alla cassa (TecnoAndroid.it)

A titolo di maggior chiarezza Bancomat S.p.a è l’ente italiano proprietario dei marchi registrati Bancomat e PagaBancomat, nonché gestore dei circuiti contrassegnati da questi marchi Ma prelevare alla macchinetta potrebbe diventare più costoso che mai, ed ecco spiegato il perché. (MetaNews.it)

Alcuni studi molto recenti hanno evidenziato che l’Italia resta indietro rispetto agli altri paesi europei soprattutto del Nord. “Consigliamo ai consumatori di raccogliere le prove del rifiuto fotografando cartelli esposti o filmando il rifiuto alla cassa. (TecnoAndroid.it)

Questo è regolamentato con dei limiti, ma in virtù della situazione, la commissione di cui sopra potrebbe essere sostituita da un’altra determinata dalle banche Ecco perchè se i bonifici ed in generale le operazioni telematiche sono incentivate e non presentano limitazioni, essendo naturalmente tracciabili, il contante viene limitato e “disincentivato” non nel possesso ma nell’utilizzo. (Talky Music)

Infatti quasi tutti gli italiani vanno regolarmente al bancomat per prelevare le somme necessarie per le spese di tutti i giorni. Il giorno proibito. Ma le banche stanno vivamente sconsigliando di prelevare uno specifico giorno della settimana e questo giorno è il venerdì (iLoveTrading)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr