Intenet veloce ovunque. Piano Italia a 1 Giga prende il via

Il Messaggero ECONOMIA

I civici coinvolti sono suddivisi in 15 aree geografiche, i cosiddetti lotti, che saranno oggetto di intervento da parte degli operatori vincitori dei finanziamenti.

(Teleborsa) - Il Piano Italia a 1 Giga è fra i più attesi del PNRR per attuare la transizione digitale ed ha preso il via sabato con la pubblicazione del primo bando da parte di Infratel, la società in-house del Ministero dello Sviluppo Economico che fa parte del Gruppo Invitalia. (Il Messaggero)

Su altri media

In precedenza (30 novembre 2021), il governo aveva ricevuto il parere di AGCM, mentre AGCOM aveva deliberato (16 dicembre 2021) le linee guida per le condizioni di accesso wholesale Piano Italia 1 Giga: bando pubblicato. (Punto Informatico)

Il contributo pubblico coprirà fino al 70% delle spese sostenute mentre una quota non inferiore al 30% rimarrà a carico del beneficiario. I civici coinvolti dalla misura sono suddivisi in 15 aree geografiche (lotti), che saranno oggetto di intervento da parte degli operatori vincitori dei finanziamenti (Avvenire)

Il testo del bando è disponibile sul sito di Infratel Italia I civici coinvolti nella misura sono suddivisi in 15 aree geografiche, i cosiddetti lotti, che saranno oggetto di intervento da parte degli operatori vincitori dei finanziamenti. (MondoMobileWeb.it)

Lo scrive la Reuters, aggiungendo che i bandi del Governo sono in dirittura d’arrivo (potrebbero essere pubblicati già oggi) e che il territorio sarà diviso in 15 lotti. Diversamente dai bandi già assegnati nelle aree bianche, per la gara nelle aree grigie si utilizzerà il sistema a incentivo con fondi Ue per sostenere la costruzione della rete che resterà di proprietà dell’operatore (Key4biz.it)

Lo scopo è aumentare la velocità della rete in tutta Italia. E’ quanto si legge in una nota del Ministro innovazione tecnologica e transizione digitale. (StrettoWeb)

Per assicurarsi il rispetto degli obblighi del bando entro giugno 2026, il governo fissa obiettivi semestrali di copertura e un sistema di penali in caso di mancato raggiungimento dei civici e ritardo dei tempi di realizzazione dei lavori Per partecipare alla gara, gestita da Infratel Italia sulla base della convenzione stipulata con il Dipartimento per la trasformazione digitale e Invitalia, è necessario registrarsi alla piattaforma telematica ingate. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr