La profezia di Renzi. "Voteremo nel 2022"

il Giornale INTERNO

Poi l'ex premier si traghetta nel futuro, lanciando la candidatura di Faraone, che dal tavolo dirige i lavori, a sindaco di Palermo.

È la profezia di Matteo Renzi, accolta dalla platea della Leopolda con una smorfia di disapprovazione.

«Se prevarrà l'egoismo dei 4 - insiste l'ex premier - e si interromperà la legislatura, noi saremo pronti».

Insomma, l'ex premier anticipa la possibile, eterna obiezione sui limiti di un'operazione che potrebbe tramutarsi in un fiasco di piccolo cabotaggio. (il Giornale)

Ne parlano anche altre fonti

La differenza è che se i soldi vanno alla fondazione vanno rendicondati con un modulo che chiameremo A. Se vanno a un partito vanno rendicondati con un altro modulo, il modulo B. (Iacchite.blog)

“Sono l’ago della bilancia” ha detto Matteo Renzi alla Leopolda con un tic linguistico persino più usurato di “qualcosa bolle in pentola”, “la madre di tutte le battaglie” e “non ci sono più le mezze stagioni”. (La Repubblica)

Marco Bucci è stato introdotto sul palco dallo stesso Matteo Renzi che lo ha presentato come un sindaco bravo e capace che ha mostrato le sue qualità a tutta l’Italia nella gestione della tragedia del crollo del Morandi. (GenovaToday)

E pensare che il Pd era pure disposto a riprenderselo, il Renzi. E invece lui ha fatto della Leopolda numero 11 l’arena del rancore, dei veleni e delle insinuazioni su Prodi e Bersani, delle insolenze su Letta, dell’odio spropositato verso un Conte che lui ha abbattuto e che, pur offeso, non gli ha mai riservato un simile trattamento. (Il Manifesto)

Nei giorni scorsi Italia Viva ha votato con il centrodestra due emendamenti al Senato: poca cosa nel merito, di una certa sostanza su quello politico. Quel Pd che, sul Quirinale, spera ancora si apra uno spiraglio sul bis di Mattarella: si rivelerà una delusione (L'Eco di Bergamo)

Secondo Marta Giovannini: "C’è un gran bisogno di responsabilità, equilibrio e riforme serie, in Italia come in Europa, e quindi di una politica che metta al centro serietà, merito, e lavoro sul campo, come fanno tantissimi sindaci tutti i giorni per migliorare l'Italia". (TargatoCn.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr