Stellantis, l’ad Tavares conferma investimenti a Torino

Stellantis, l’ad Tavares conferma investimenti a Torino
Quotidiano Piemontese ECONOMIA

Altro punto ribadito da Tavares è l’importanza di investire sull’elettrico per raggiungere gli obiettivi europei di emissioni di CO2.

Nell’incontro è emersa la volontà di puntare sul rilancio del marchio Maserati, in sofferenza per i bassi ordinativi.

L’Ad di Stellantis, Carlos Tavares, ha confermato gli impegni e gli investimenti in Italia e a Torino.

“Come Fim Torino apprezziamo l’intento di rilanciare Maserati e abbiamo sempre sostenuto che Stellantis ha in Maserati la vera carta da giocare per vincere le sfide future

Per raggiungere un maggiore efficientamento, Tavares ha annunciato che saranno introdotte “buone pratiche” già adottate negli stabilimenti ex Psa nel mondo. (Quotidiano Piemontese)

Su altri media

Per Grugliasco, invece, era stata confermata una nuova generazione della Quattroporte nel 2022 mentre non ci sono conferme sulla Ghibli. La conferma degli investimenti è, quindi, anche una conferma del target fissato lo scorso anno da FCA. (AlfaVirtualClub)

"E' stato un confronto franco in cui l'amministratore delegato ha aperto anche un ragionamento sull'incidenza dei costi degli stabilimenti", si legge nella nota. (Borsa Italiana)

L’amministratore delegato di Stellantis, Carlos Tavares, incontrerà alla Maserati di Grugliasco le rsa dello stabilimento, dove si producono due modelli del Tridente, la Quattroporte e la Ghibli. “E’ positivo che Tavares venga qui, ci aspettiamo che dica ai delegati che cosa intende fare a Torino. (Quotidiano Piemontese)

Stellantis: importante incontro questa settimana per il futuro della fabbrica di Vauxhall - AlfaVirtualClub

Fornito da Corriere della Sera. È il momento di fare sentire la voce dell’Italia e di Torino perché giochino un ruolo nel gruppo Stellantis». (Notizie - MSN Italia)

La politica aziendale di Stellantis è vero che da una parte occuperà 50 impianti sparsi in tutto il mondo, a tutto vantaggio dell’occupazione, ma è sul chi comanda che è sorto il dubbio di Romano Prodi. (Autoappassionati.it)

La sede britannica di Vauxhall a Ellesmere Port in Gran Bretagna, si presenta come un anello debole nello schema industriale di Stellantis, il gruppo derivante dalla fusione tra PSA e FCA. (AlfaVirtualClub)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr