Tradimenti e rivoluzione: Pantere Nere, un film da Oscar

Tradimenti e rivoluzione: Pantere Nere, un film da Oscar
La Repubblica CULTURA E SPETTACOLO

Hampton verrà assassinato il 4 dicembre 1969, esattamente venti mesi dopo l'omicidio dell'"ultimo Messia" Martin Luther King.

"L'eredità culturale e politica delle Pantere Nere ci è stata intenzionalmente nascosta nel corso dei decenni, e sarete sorpresi dalle cose che ho scoperto durante la ricerca per il film", dice il regista Shaka King, candidato sia come produttore del miglior film che per la sceneggiatura. (La Repubblica)

Ne parlano anche altre testate

“Dobbiamo riportare la gente al cinema, ma come?”, si chiede a un certo punto uno dei cento produttori e addetti ai lavori che si succedono sullo schermo a velocità rutilante (a proposito, magnifica la caratterizzazione di Louis Mayer, padre padrone della Metro-Goldwyn-Mayer). (Sky Tg24 )

Amanda Seyfried calca il set da quasi vent’anni pur avendone solo 35. Con la Streep ha condiviso il set di «Mamma Mia!»: «La adoro, siamo così simili che siamo virtualmente la stessa persona» (Corriere della Sera)

Dai Rolling Stones a Judas and the Black Messiah: la playlist di Hot Corn

Da Sympathy for the Devil. Uno dei brani originali della colonna sonora è firmato da Mahmood, anche music supervisor dell’episodio finale…. TO DEEP THROAT – David Shire (The Hot Corn Italy)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr