Cashback e bonus vacanze, stop provvisorio all'app IO del Garante della Privacy

Cashback e bonus vacanze, stop provvisorio all'app IO del Garante della Privacy
Money.it INTERNO

Questi servizi comportano un trasferimento di dati delicati, come quelli del cashback e del bonus vacanze, verso Paesi terzi, dagli USA all’India.

Il Garante della Privacy ha dato il via libera alla piattaforma per il rilascio del green pass, ma con un provvedimento correttivo ha bloccato in modo provvisorio i servizi di Google e Mixpanel sull’app IO.

Infine, entro 40 giorni dal provvedimento, PagoPA dovrà fornire un riscontro documentato in merito alle iniziative intraprese per attuare quanto richiesto dall’Autorità Garante

Diverso invece il discorso per il green pass, visto che (come l’app Immuni) non memorizza alcun dato sanitario. (Money.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Di fatto i green pass nazionali dei singoli Paesi saranno immessi nella piattaforma comunitaria che raccoglie i dati di tutti i certificati 3' di lettura. (Il Sole 24 ORE)

La tecnologia che c’è dietro il Green Pass di Alessandro Longo 24 Maggio 2021 l'anticipazionedi Alessandro Longo. Il green pass italiano può partire, anche il Garante privacy ha dato parere positivo, chiedendo però garanzie e chiarimenti, in primis sulle finalità di questo stesso "certificato verde". (La Repubblica)

I problemi nascono invece quando si guarda alle app dedicate al soggetto in possesso del Green Pass al fine di esibirlo. Il Garante Privacy, nel provvedimento odierno in cui dà via libera condizionato al green pass, ha bocciato l’app IO, altra app “candidata” ad ospitare questo certificato verde. (Cyber Security 360)

Il Garante attacca la privacy dell’app IO, che si difende dalle accuse e promette presto il Green Pass

Il green pass, introdotto dal decreto "Riaperture" per consentire gli spostamenti tra Regioni e l'accesso a eventi pubblici e sportivi, è ora previsto, nelle zone gialle, anche per partecipare alle feste in occasione di cerimonie civili e religiose. (Gazzetta del Sud)

Andrà su Immuni, blocco provvisorio dell’app «Io» Il Garante per la Privacy ha dato parere favorevole sullo schema di decreto attuativo che attiva la Piattaforma nazionale-DGC per il rilascio del green pass, prevedendo adeguate garanzie per l’utilizzo delle certificazioni verdi. (L'Eco di Bergamo)

In una nota stampa rilasciata durante la giornata odierna, la società PagoPA ha fermamente smentito l’affermazione del Garante per la protezione dei dati personali riguardo alle cosiddette “Certificazioni verdi COVID-19” (Green Pass). (MobileWorld)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr