Tokyo 2020, altri due atleti positivi al Covid: casi salgono a 91

Tokyo 2020, altri due atleti positivi al Covid: casi salgono a 91
Più informazioni:
Adnkronos SPORT

Lo skateboarder olandese Candy Jacobs e il giocatore di ping-pong Pavel Sirucek della Repubblica Ceca sono risultati positivi e hanno dovuto lasciare il villaggio per entrare in un hotel di quarantena.

Salgono a 91 i casi di persone accreditate ai Giochi di Tokyo 2020 risultate positive al Covid-19.

Inoltre altri due membri del "personale interessato ai giochi", una categoria che include allenatori e funzionari delle squadre che soggiornano nel villaggio, sono risultati positivi

Altri quattro residenti del Villaggio Olimpico, tra cui due atleti, sono risultati positivi. (Adnkronos)

Se ne è parlato anche su altri giornali

I numeri portano il totale dei test positivi tra quelli legati alle Olimpiadi a 75 dal 1 luglio. Secondo gli organizzatori, un funzionario del villaggio degli atleti è risultato positivo ed ha avuto 12 contatti stretti. (Adnkronos)

Quali sono gli sportivi più ricchi dei Giochi di Tokyo 2020? La rivista statunitense Forbes ha pubblicato la lista dei nove atleti più pagati tra quelli che prenderanno parte alla competizione. (Pianetabasket.com)

«Qualsiasi persona, per quanto creativa, non ha il diritto di deridere le vittime del genocidio nazista. Qualsiasi associazione di questa persona alle Olimpiadi di Tokyo insulterebbe la memoria di 6 milioni di ebrei e sarebbe una crudele presa in giro delle Paralimpiadi», ha dichiarato il rabbino Abraham Cooper, Decano Associato della SWC e Direttore dell’Azione Sociale Globale (Open)

Tokyo 2020, le ambizioni dell'Italia

i precedenti — Kobayashi, una figura ben nota nel teatro in Giappone, è l’ultimo membro della squadra della cerimonia di apertura a partire in disgrazia. La coppia ha poi scherzato su come un produttore televisivo fosse arrabbiato per il suggerimento di un’attività sull’Olocausto. (La Gazzetta dello Sport)

Abbandonato il centro, accostandosi alle sedi delle competizioni, finalmente si comincia a respirare aria olimpica. I colori di Tokyo2020 si accendono soltanto quando ci si avvicina al centro stampa aldilà del Rainbow Bridge. (Sport Mediaset)

Per quanto riguarda il tiro a segno le speranze sono riposte nella diciottenne Sofia Ceccarello, in particolare nella carabina 3 posizioni. Quelli che seguono non sono pronostici – ci saranno delusioni cocenti e ci saranno sorprese inimmaginabili – ma una panoramica il più possibile esaustiva. (L'Ultimo Uomo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr