Le pagelle di F. Inzaghi - Il Benevento incarna il suo spirito contro la Roma. E spunta anche un 8

Le pagelle di F. Inzaghi - Il Benevento incarna il suo spirito contro la Roma. E spunta anche un 8
TUTTO mercato WEB SPORT

Le pagelle di F. Inzaghi - Il Benevento incarna il suo spirito contro la Roma.

Il Benevento, d'altronde, è ormai costruito a immagine e somiglianza del suo allenatore: non molla mai, neanche tra mille difficoltà.

E spunta anche un 8. vedi letture. Prestazione eroica del Benevento di mister Filippo Inzaghi, che ieri sera ha saputo fermare la Roma sullo 0-0 nonostante l'uomo in meno.

TMW: 6. La Gazzetta dello Sport: 6,5. (TUTTO mercato WEB)

Su altre fonti

Uno degli altri due posti sarà probabilmente occupato da Cristante, che già sabato aveva fatto un tentativo per esserci contro il Benevento. Senza la possibilità di schierare Fazio e Juan Jesus, non inseriti in lista Uefa, Fonseca dovrà proporre un terzetto difensivo inusuale, che vedrà sicuramente la presenza di Mancini. (ForzaRoma.info)

Il Napoli e il Milan che avevano due impegni più «corposi» alla Roma è andata leggermente meglio forse solo perché giocava con il Benevento. A questo va aggiunta la serata «no» di alcuni elementi fondamentali: un passo indietro per Villar meno lucido e preciso del solito che a tratti sembra innamorato del pallone (difetti di gioventù. (LAROMA24)

Abbiamo avuto un paio di occasioni, ma la cosa più importante è fare bene la fase difensiva. A parlare alla fine del primo tempo è stato il centrocampista dei padroni di casa Nicolas Viola, che ha commentato l’andamento della prima frazione di gioco. (ForzaRoma.info)

Illusione finale, il rigore non c’è. Dzeko-Borja flop

Nella partita mediocre di ieri a Benevento, si salvano solo Spinazzola, Mancini e Pau Lopez, praticamente inattivo. Suda con Lapadula, ma pure con Fazio. FAZIO 5,5. Comandante in licenza. (Leggo.it)

Ha il piccolo merito di difendere con attenzione, ma stasera serviva qualcosa di più nella metà campo avversaria. Karsdorp 5 – Stasera è lui a spingere di più, ma è davvero troppo impreciso. (Giallorossi.net)

Ma quando Paulo Fonseca s’è deciso che Dzeko e Mayoral potessero provare insieme a vincere la resistenza del Benevento, l’incantesimo della Strega aveva già stordito la Roma. “Quando è entrato Dzeko abbiamo provato anche a giocare con la difesa a quattro”, ha ammesso un po’ dimesso Fonseca a fine incontro. (ForzaRoma.info)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr