Damasco contro Erdogan: "Gli attacchi del regime turco non rafforzeranno i loro mercenari-terroristi e continueremo a combatterli"

Damasco contro Erdogan: Gli attacchi del regime turco non rafforzeranno i loro mercenari-terroristi e continueremo a combatterli
L'AntiDiplomatico L'AntiDiplomatico (Esteri)

Soprattutto a Idlib, hanno ricevuto ciò che meritavano.

"Abbiamo dato le risposte necessarie alla parte siriana ai massimi livelli.

Rebeldes derriban helicóptero del Gobierno en Siria. ??

https://t.

Ne parlano anche altri giornali

"Da oggi in poi, se i nostri soldati nelle postazioni di osservazione ad Idlib subiranno danni, colpiremo le forze del regime siriano ovunque, senza essere vincolati ai confini del memorandum di Sochi". (Euronews Italiano)

Siria e Turchia a un passo dalla guerra a Idlib. Continuano gli scontri tra truppe regolari siriane ed esercito turco nella provincia di Idlib dove le truppe di Damasco sostenute dalle forze russe avanzano nell’ultima provincia controllata dai ribelli jihadisti. (Analisi Difesa)

La Russia e l’Iran giocano un ruolo importante nel cercare di sciogliere le tensioni esistenti tra Turchia e Siria, ma un ritiro totale della Turchia dalla Siria è fondamentale. E’ il messaggio, chiaro, della Russia e della Siria al presidente Erdogan riferito ad Idlib: il tempo è scaduto. (Come Don Chisciotte)

È questo un incidente che si inserisce nel quadro delle frizioni militari esistenti in un territorio dall'alto valore strategico, e con una fitta presenza di eserciti e forze militari tra loro rivali. Erdogan ha precisato che le vittime turche a Idlib nei raid dell'artiglieria governativa degli ultimi 10 giorni sono 14. (La Repubblica)

La Turchia ha dispiegato unità delle proprie forze speciali a Idlib, in Siria, secondo quanto riferito dall'agenzia turca Anadolu. Il 3 febbraio, cinque truppe turche sono state uccise in scontri con l'esercito siriano, con la Turchia che ha risposto attaccando le posizioni dell'esercito siriano. (Sputnik Italia)

La Siria sanguina da anni, preghiamo per la Siria", ha dichiarato. Un'operazione militare avviata in risposta al fuoco d'artiglieria governativo, che aveva ucciso martedì altri 5 soldati turchi nell'area. (Avvenire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti