Bloomberg: “C’è TIM dietro DAZN. Per i diritti TV del calcio la telco darà 1 miliardo di euro”

Bloomberg: “C’è TIM dietro DAZN. Per i diritti TV del calcio la telco darà 1 miliardo di euro”
DDay.it - Digital Day SPORT

TIM avrebbe offerto un contributo di 1 miliardo di euro a DAZN per fornire il supporto tecnologico e essere partner dell’operazione.

Per certi aspetti, soprattutto il ruolo di TIM, la questione resta un mistero

Lo avevamo scritto la settimana scorsa: c’è TIM dietro l’offerta di DAZN, e l’operatore di telecomunicazioni sarebbe pronto anche a gestire un eventuale canale di backup tramite digitale terrestre. (DDay.it - Digital Day)

Ne parlano anche altre testate

La partita - secondo i dati diffusi da Dazn - ha avuto infatti un record di audience di 2,2 milioni di spettatori di cui oltre il 50% solo su Dazn in streaming. Se Dazn avesse avuto problemi durante il derby, tutto il piano per mettere le mani sulla serie A sarebbe collassato. (DDay.it - Digital Day)

“Con riferimento alle odierne indiscrezioni di stampa – si legge in una nota di Tim-, relative a un accordo tra TIM e DAZN per la distribuzione in streaming delle partite di serie A nelle prossime tre stagioni, TIM precisa che: (Calcio e Finanza)

Bloomberg cita anche la lettera che Dazn ha inviato alla Serie A lo scorso 8 febbraio per superare le preoccupazioni dei presidenti sulla sua capacità finanziaria e sulla tenuta della rete. L’intesa con Tim servirebbe da una parte a coprire il 40% dei costi e dall’altra a potenziare la capacità distributiva dell’operatore in streaming. (Business Insider Italia)

Diritti Tv Serie A: nello spezzatino anche le partite in chiaro per fare budget

Anche Tim entra nella partita per i diritti tv della Serie A 2021/24, pronta a sostenere Dazn. Inoltre, nella lettera la piattaforma streaming spiega che il partner dell’azienda “è impegnato al pagamento di un minimo annuale garantito pari a oltre il 40% dell’importo totale annuo dovuto alla Serie A” (Calcio e Finanza)

12 Tim-Dazn, la partnership è ufficiale . Tramite una nota, l'azienda di telecomunicazioni ha confermato l'accordo con Dazn nel caso in cui il servizio streaming si aggiudicasse il pacchetto da 7 partite di Serie A in esclusiva a giornata per il triennio 2021-2024. (Calciomercato.com)

I player in gioco sui diritti tv del calcio sono Sky, Dazn, Mediaset e Amazon. Quindi, se la Lega calcio assicurasse a Prime Video la possibilità di trasmettere alcune partite di cartello, Amazon potrebbe valutare l’ipotesi di entrare nella trattativa (TvZoom)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr