Dita schiacciate in porta al nido: avviso di garanzia per Bonaldi

Dita schiacciate in porta al nido: avviso di garanzia per Bonaldi
Più informazioni:
Cremonaoggi INTERNO

“Nel rispetto dell’istituzione che rappresentiamo mi pare doveroso comunicarvi che nella giornata di giovedì 3 giugno mi è stato notificato un avviso di garanzia”.

Bonaldi ha quindi richiamato i casi di Stefano Uggetti, ex sindaco di Lodi, oltre che Virginia Raggi (Roma) e Chiara Appendino (Torino)

Chi ha un mestiere, non lo lascia per andare spesso a guadagnare meno e sempre a rischiare.

Inizia così, con questa comunicazione del sindaco di Crema Stefania Bonaldi, il Consiglio comunale di oggi, lunedì 7 giugno. (Cremonaoggi)

Ne parlano anche altri media

Lo scrive su Facebook Stefania Bonaldi, sindaca di Crema, raggiunta da un avviso di garanzia per un incidente nel quale un bambino si è schiacciato due dita della mano in una porta mentre era all’asilo (LaPresse) – “La reazione unita e solidale dimostra quanto questo tema sia sentito e trasversale e quanto la sua soluzione sia urgente”. (LaPresse)

Il piccolo ne ha avuto per tre mesi e al termine delle cure non ha riportato -fortunatamente- lesioni permanenti al dito. Subito portato al S. Raffaele i medici gli hanno ricucito il piccolo dito. (WelfareNetwork)

Si compatta la solidarietà dei primi cittadini intorno a Stefania Bonaldi, sindaca di Crema, indagata perché un bimbo si era schiacciato due dita in una porta tagliafuoco mentre era all’asilo. Dal Pd, Enrico Letta spiega che è sua intenzione affrontare il tema di stipendi e responsabilità dei sindaci parlarne “con i nostri alleati congiunturali di Governo” (LaPresse)

La rivolta dei sindaci: «Basta denunce folli e via l'abuso di ufficio». Bufera dopo il caso di Crema - Il Mattino.it

Sala: "Così non si può andare avanti" Letta: "Hanno grandi responsabilità e poche risorse" di Giovanna Vitale. (la Repubblica)

Chi ha un mestiere, non lo lascia per andare spesso a guadagnare meno e sempre a rischiare. Bonaldi ha quindi richiamato i casi di Stefano Uggetti, ex sindaco di Lodi, oltre che Virginia Raggi (Roma) e Chiara Appendino (Torino) (CremaOggi.it)

La goccia che fa traboccare il vaso è l’iscrizione sul registro degli indagati della sindaca di Crema, Stefania Bonaldi, finita sotto inchiesta per lesioni per l’infortunio subito da un bimbo dell’asilo nido, che si è ferito schiacciandosi una manina in una porta della scuola. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr