Birra: ridotte le accise, ma solo per il 2022

Birra: ridotte le accise, ma solo per il 2022
La Repubblica ECONOMIA

Con la Legge di Bilancio approvata a fine 2021 sono state ridotte le accise sulla birra.

Le accise sulla birra rappresentano un tema dibattuto da tempo.

Il nostro obiettivo è rendere questa riduzione strutturale e non più annuale.

Un provvedimento che soddisfa il comparto, ma che per il momento è limitato al solo 2022.

“La nostra richiesta in Legge di Bilancio era una riduzione strutturale triennale complessiva di 15 centesimi, oltre alle agevolazioni per i birrifici artigianali fino a 60mila ettolitri - conclude Pratolongo -

(La Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La riduzione sul 2022 è importante, ma il comparto merita di più. La cosiddetta “Primavera della Birra” ha subìto una battuta di arresto con la pandemia: la crisi e il blocco del canale Ho.Re.Ca (Beverfood.com)

Le accise sulla birra sono un tema dibattuto da tempo. Alle imprese – siano grandi, medie o piccole – serve certezza e non misure a tempo che scoraggiano piani di lungo periodo». (DM - Distribuzione Moderna)

I dati sono quelli presentati dai microbirrifici e dagli esercenti delle piccole birrerie nazionali all’Agenzia delle accise, dogane e monopoli. Ricordiamo che per birra artigianale si intende la birra prodotta da birrifici indipendenti, e non sottoposta a processi di microfiltrazione e pastorizzazione. (Mixer Planet)

Contributo a fondo perduto per i birrifici artigianali, come fare domanda

Accise sulla birra, un tema dibattuto da tempo. La cosiddetta “Primavera della Birra” ha subìto una battuta di arresto con la pandemia: la crisi e il blocco del canale Ho.Re.Ca (Quotidiano di Sicilia)

La legge di Bilancio approvata dal Parlamento agli sgoccioli del 2021 ha portato in dote al comparto italiano della birra una riduzione per tutto il 2022 di 5 centesimi sull’aliquota delle accise, uno sconto del 50% per i birrifici con produzione annua inferiore a 10.000 ettolitri, del 30% per i birrifici con produzione annua compresa tra i 10.000 e i 30.000 ettolitri e del 20% per quelli con produzione annua superiore ai 30.000 ettolitri e fino ai 60.000. (La Stampa)

Per questo motivo merita di essere sostenuto sia attraverso i contributi a fondo perduto sia con le nuove misure che saranno introdotte nella manovra”. (Resto al Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr