Udinese-Juventus, le parole dei protagonisti nel post-partita

Mondo Udinese SPORT

Con grande sofferenza e qualche aiutino di troppo arbitrale, almeno stando a sentire quanto detto dalla dirigenza friulana nel post-partita.

Ieri si è giocata Udinese-Juventus, gara vinta in rimonta nei minuti finali dagli ormai ex Campioni d'Italia, con una doppietta di Cristiano Ronaldo. Redazione. Ieri si è giocata Udinese-Juventus, gara vinta in rimonta nei minuti finali dagli ormai ex Campioni d'Italia, con una doppietta di Cristiano Ronaldo. (Mondo Udinese)

Ne parlano anche altre fonti

La Juve tornerà ad allenarsi domani pomeriggio per preparare la supersfida col Milan in programma domenica allo Stadium Mister Pirlo, infatti, ha concesso alla squadra un giorno di riposo dopo la faticosa vittoria conquistata ieri sul campo nell’Udinese, solo nel finale di partita, grazie alla doppietta decisiva di Cristiano Ronaldo (Juventus News 24)

Il brutto tempo si è abbattuto in questo ultimo periodo sulla Juventus e a calmare le acque forse non sarà Cristiano Ronaldo, eroe della partita di ieri contro l’Udinese. Il desiderio di Cristiano Ronaldo sarebbe quello di tornare nella squadra in cui raggiunse il suo massimo livello, il Real Madrid. (Footballnews24.it)

Alvaro Morata, invece, scrive "+3": e sono tre punti fondamentali nella corsa Champions, con i bianconeri che si sono rilanciati in classifica sfruttando i mezzi passi falsi di Napoli e Atalanta "Fino alla fine". (Corriere dello Sport.it)

SERIE A. Juve, la corsa Champions non si ferma. Pirlo: “Fino alla fine”

LEGGI ANCHE > > > Calciomercato Juventus, ostacolo Real nello scambio tra big Quel “siuuu” ha avvertito le rivali per il quarto posto: la Juventus c’è, non si è smarrita in mezzo al diluvio della Dacia Arena. (JuveLive)

La Juventus ieri ha toppato partita pesantemente e se Ronaldo non si fosse inventato quel gol nel finale oggi Pirlo forse sarebbe stato esonerato. Andrea Pirlo farebbe meglio a chiedere scusa. (Tutto Juve)

Poi due bandierine: una bianca ed una nera. Insomma: a Vinovo la parola d’ordine è una sola: non si molla e per la corsa Champions tutti sono chiamati ad un ultimo decisivo sforzo, a partire dal prossimo big match contro il Milan, altra diretta concorrente per un posto nell’Europa che conta. (Cronaca Qui)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr