Norvegia, arrestato l'uomo che ha fatto una strage con arco e frecce

Norvegia, arrestato l'uomo che ha fatto una strage con arco e frecce
Per saperne di più:
Euronews Italiano INTERNO

È troppo presto per dire qualcosa sul movente delle azioni, ma la polizia sta valutando se si tratta di un atto terroristico.

A Kongsberg sono stati inviati rinforzi da tutto il Paese e agli agenti sono state fornite armi abitualmente non in dotazione.

La polizia ha fatto sapere che "ci sono state diverse scene del crimine": secondo alcune informazioni, un supermercato vicino a una zona residenziale e un dormitorio per studenti

Al momento non si esclude l'ipotesi dell'attentato terroristico, anche se secondo gli inquirenti è ancora troppo presto per affermarlo. (Euronews Italiano)

Su altre fonti

Non è esclusa l'ipotesi di un atto terroristico esteri. Armato di arco e frecce ieri pomeriggio l'uomo ha ucciso 5 persone e ferito altre due, a Kongsberg, prima di essere fermato dalla polizia. (TG La7)

L’uomo ha agito da solo. Sarebbe un danese di trent’anni l’uomo che ieri sera armato di arco e frecce ha seminato il terrore nel centro di Kongsberg, vicino a Oslo. Una strage compiuta in solitario, in più punti della cittadina norvegese: ha ucciso cinque persone e ne ha ferito gravemente altre due, finite in terapia intensiva. (Corriere della Sera)

Poco dopo l'attacco, la direzione della polizia nazionale norvegese ha detto di aver ordinato agli agenti di tutta la nazione di portare armi da fuoco. L'attacco di Kongsberg Norvegia, svelata l'identità del killer che ha ucciso con arco e frecce Si chiama Espen Andersen Brathen ed aveva precedenti. (Rai News)

Norvegia, svelata l'identità del killer che ha ucciso con arco e frecce

Il primo ministro uscente Erna Solberg ha invece parlato di “notizie raccapriccianti” con il 37enne che ha “compiuto atti orribili contro diverse persone”. Cordoglio è stato espresso anche dalla presidente del Parlamento Eva Kristin Hansen e dal primo ministro svedese Stefan Löfven che in un tweet ha parlato di un “terribile attacco” (Il Fatto Quotidiano)

I residenti della cittadina norvegese di Kongsberg depongono candele e peluche per strada, dopo la strage compiuta da un uomo armato di arco e frecce nella notte di mercoledì 13 ottobre. YouTube ha rimosso il video (Corriere TV)

L'attacco con l'uso di arco e frecce che ha provocato cinque morti in Norvegia sembra essere un "atto di terrorismo". "Ci sono stati timori legati alla radicalizzazione", ha detto ai giornalisti il funzionario di polizia norvegese Ole Bredrup Saeverud, aggiungendo che la polizia aveva seguito il sospettato nel 2020 (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr