Covid 19 e variante Delta: gli aggiornamenti di martedì 20 luglio

Covid 19 e variante Delta: gli aggiornamenti di martedì 20 luglio
Tech Princess SALUTE

Intanto in Italia Walter Ricciardi, direttore scientifico dell’ICS Maugeri e consulente del ministro della Salute Speranza, si è dichiarato favorevole all’introduzione del Green Pass per accedere agli ambienti pubblici

Al momento l’ipotesi è ancora remota, ma i recenti focolai nel villaggio olimpico stanno preoccupando seriamente le autorità competenti.

Anche in Europa la situazione continua destare preoccupazione, soprattutto in Germania nelle zone alluvionate. (Tech Princess)

La notizia riportata su altri giornali

“Da qualche giorno alcuni organi d’informazione hanno ricominciato ad allarmare sulla ripresa dei contagi. Va bene la prudenza, anche perché ritrovarsi centinaia di migliaia di persone in quarantena inficerebbe sulla vita sociale ed economica di tutti i giorni. (OssolaNews.it)

Uno dei due medici, una dottoressa, avrebbe trascorso le proprie vacanze in Spagna. Sarebbero questi, secondo quanto riportato dal Giornale di Sicilia, i nuovi positivi riscontrati tra il personale della Fiera del Mediterraneo. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Covid: le zone a rischio zona gialla. Secondo quanto riportato da FanPage le regioni a maggiore rischio di tornare in zona gialla sarebbero Lazio, Sardegna, Sicilia e Veneto. Saranno questi i passaggi che potrebbero definire i dettagli finali per quanto concerne non solo la zona gialla. (Amalfi Notizie)

Nel Lazio variante Delta oltre al 60%,colpisce più i giovani

possono ammalarsi anche i VACCINATI. Sul tema sono intervenuti degli esperti, tra cui Walter Ricciardi, ordinario di Igiene generale e applicata all’Università Cattolica e consigliere scientifico del Ministro della Salute. (iLMeteo.it)

Al momento, le regioni più a rischio sono Sardegna, Sicilia, Veneto, Lazio e Campania. Il ministro della salute Roberto Speranza ha spiegato che per il cambio di colore inciderà più “il tasso dei ricoveri” rispetto ad altri indicatori (DailyNews 24)

Lo comunica l’Unità di crisi della Regione Lazio sottolineando che “ciò significa che il virus sta circolando soprattutto tra i giovani ed è indispensabile che si vaccinino” (Libertà)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr