Per l'acquisto di immobili ristrutturati si possono richiedere sconti o detrazioni fiscali?

Per l'acquisto di immobili ristrutturati si possono richiedere sconti o detrazioni fiscali?
Zazoom Blog ECONOMIA

Zaia: «Siamo già in trattativa Corriere della Sera

Sconto fiscale acquisto immobili ristrutturati, la risposta del 12 febbraio “Si conferma che è possibile optare, il luogo della detrazione prevista dal comma 3 dell’art.

Sconto fiscale acquisto, la risposta del 12 febbraio “Si conferma che è possibile optare, il luogo della detrazione prevista dal comma 3 dell’art.

Abbiamo bisogno di cibo secco specifico pe… -. (Zazoom Blog)

Ne parlano anche altri giornali

Questa detrazione spetta anche per l’acquisto di fabbricati ad uso abitativo ristrutturati come ha precisato l’Agenzia. Ci sono però dei termini precisi, l’acquisto deve avvenire entro 18 mesi dalla fine dei lavori. (Quotidianpost.it)

prevede un credito d’imposta per i canoni di locazioni pagati da imprese, artigiani e professionisti durante l’emergenza coronavirus. Da qui, si è reso necessario aggiornare il modello di comunicazione della cessione del credito d’imposta. (Lavoro e Diritti)

Cessione che può essere comunicata alle Entrate da lunedì 15 febbraio, dopo l’approvazione della nuova modulistica con il provvedimento del direttore dell’Agenzia datato 12 febbraio. Si va così a comporre il mosaico di (Il Sole 24 ORE)

Per l’acquisto di immobili ristrutturati si possono richiedere sconti o detrazioni fiscali?

Lo stesso modello è utilizzato per la cessione del tax credit negozi e botteghe del Decreto “Cura Italia”. 2021/43058 del 12 febbraio, l’Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello per comunicare la cessione del tax credit locazioni del Decreto “Rilancio”. (MySolution)

La Legge di Bilancio 2021 ha stabilito che “Per le imprese turistico-ricettive, le agenzie di viaggio e i tour operator, il credito d’imposta spetta fino al 30 aprile 2021, a condizione che abbiano subito una diminuzione del fatturato o dei corrispettivi nel mese di riferimento dell’anno 2021 di almeno il 50 per cento rispetto allo stesso mese dell’anno 2019”. (Il Giornale delle Partite IVA)

Milano, 22 feb. E’ quanto si legge in una nota del Consiglio dell’Ue (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr