Da Halsey a Mariah Carey, tante star stanno sostenendo Britney Spears dopo l'udienza sulla sua tutela

MTV.IT CULTURA E SPETTACOLO

Da Halsey a Mariah Carey, tante star stanno sostenendo Britney Spears dopo l’udienza sulla sua tutela. La cantante ha spiegato quanto la sua libertà sia limitata. Si alza il volume intorno a Free Britney, con tante star che si uniscono al coro perché il tribunale ascolti la richiesta di Britney Spears di porre fine al controllo sulla sua vita.

#FreeBritney — h (@halsey) June 23, 2021. Mariah Carey. (MTV.IT)

Ne parlano anche altri media

La richiesta rivolta alla giudice Brenda Penny è di revocare la custodia legale affidata al padre. "Voglio sposarmi e avere un bambino - ha detto Britney in aula - Volevo farmi togliere la spirale e avere un bambino, ma i miei tutori non me lo fanno fare perché non vogliono che abbia un bambino" (QUOTIDIANO NAZIONALE)

E’ autrice del documentario “Lo Sfizzicariello – storie di riscatto dal disagio mentale”, menzione speciale al Napoli Film Festival Piango ogni giorno”, ha detto in tribunale. (Il Riformista)

Il movimento #FreeBritney. Una folla di fan di Britney Spears si è radunata nelle vicinanze del tribunale di Downtown Los Angeles, dove la popstar è stata ascoltata via Zoom. I fan sperano che la Spears chieda finalmente alla giudice Brenda Penny di revocare la custodia legale (leggo.it)

È quello che emerge dalla testimonianza pubblica resa in queste ore da Britney Spears nell’ambito del processo per confermare o revocare la conservatorship, una specie di tutela legale attualmente affidata al padre Jaime Spears e a Jodi Montgomery. (Wired.it)

Jamie Spears si è temporaneamente dimesso dalla carica di tutore della figlia nel 2019 per motivi di salute - e la pop star ha chiesto che queste dimissioni fossero permanenti "Merito di avere una vita, ho lavorato tutta la mia vita. (Adnkronos)

Così Britney Spears rompe il silenzio in tribunale, a Los Angeles, dove va in scena la battaglia legale contro il padre padrone Jamie Spears che da 13 anni gestisce le sue finanze, dopo il crollo nervoso della pop star nel 2008. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr