Dpcm Super Green Pass: verso nuove regole/ Elenco attività con esenzioni dall'obbligo

Dpcm Super Green Pass: verso nuove regole/ Elenco attività con esenzioni dall'obbligo
Il Sussidiario.net INTERNO

A quel punto il Governo aveva 15 giorni di tempo per presentare il Dpcm con tutte le attività necessarie «per assicurare il soddisfacimento di esigenze essenziali e primarie della persona».

Non sarà richiesto l’obbligo di Super Green Pass (vaccinati e guariti), Green pass base (anche con tampone negativo) e neanche l’obbligo vaccinale per gli over-50 per tre aree di attività: esigenze alimentari, esigenze sanitarie ed esigenze di sicurezza e giustizia

ntro fine settimana tornerà a fare capolino nel vasto “mare” di regole e decreti anti-Covid lo strumento del Dpcm (Decreto Presidenza del Consiglio dei Ministri), tanto “caro” al Governo Conte-2 e quasi scomparso con il cambio di inquilino a Palazzo Chigi. (Il Sussidiario.net)

Su altri media

Super green pass e lavoro, cosa cambia dal 15 febbraio. Il nuovo decreto introduce inoltre l’obbligo vaccinale per tutti coloro che hanno compiuto i 50 anni. Super green pass sempre più indispensabile in Italia. (Adnkronos)

Il certificato non servirà neanche per recarsi a sporgere denuncia, per sottoporsi a una visita medica o per acquistare medicinali. Non è al momento chiaro se servirà per andare in edicola o in tabaccheria. (Il Caffè.tv)

L’esecutivo sta ancora lavorando alla bozza del decreto e non è da escludere un nuovo scontro all’interno delle forze di maggioranza. Green pass obbligatorio, nuovo DPCM in arrivo dal governo Draghi quello riguardante le possibili eccezioni all’obbligo di esibizione della Certificazione Verde per accedere ad alcuni servizi ed attività commerciali. (Scuolainforma)

Farmacia, veterinario, tabacchino e ospedali: ecco dove non servirà il green pass dal 1 febbraio

Super green pass, dove serve. Dal 10 gennaio si è allungata la lista dei luoghi dove non basta più il certificato verde base (che si ottiene anche con tampone) ma serve quello rafforzato, rilasciato solo a chi è vaccinato o guarito dal covid. (StatoQuotidiano.it)

Ansa. Il governo sta ancora lavorando al Dpcm - la proposta sarà del ministero della Salute "d'intesa con i ministri dell'Economia e delle Finanze, della Giustizia, dello Sviluppo economico e della Pubblica amministrazione” - e sempre secondo quanto si apprende questa volta non si dovrebbe procedere, come accaduto in passato, a individuare le attività attraverso i codici Ateco. (Sky Tg24 )

Sì al veterinario per i propri animali, alla farmacia e all’ambulatorio del medico di base, ma no ai centri estetici (dove il green pass pase servirà già dal 20 gennaio) L’elenco sarà ufficializzato attraverso un Dpcm, che sarebbe pronto anche se in queste ore si è consumato un nuovo scontro all’interno della maggioranza di governo. (Genova24.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr