Lombardia: rincaro trasporti? Decisione agenzie Tpl e Comune Milano

Lombardia: rincaro trasporti? Decisione agenzie Tpl e Comune Milano
Agenzia askanews INTERNO

Milano, 4 ago. (askanews) – “Le Agenzie del Trasporto pubblico locale (Tpl) sono libere di decidere se applicare o meno gli aggiornamenti Istat. Spetta a loro, in ultima analisi, la scelta se porre in essere o meno le rimodulazioni delle tariffe ed eventualmente come accordarsi o compensare le aziende che prestano il servizio”. Parte da …

(Agenzia askanews)

Ne parlano anche altre fonti

Spetta a loro la scelta, nel caso decidessero di agire in quella direzione, di come e dove andare ad incidere con le rimodulazioni e di come accordarsi o compensare le aziende”. Così l’assessore alle Infrastrutture e trasporti di Regione Lombardia Claudia Terzi interviene sulle notizie riguardanti la tariffa dei biglietti del Trasporto pubblico locale. (varesenews.it)

Aumento costo biglietto ATM. E’ atteso per questo autunno, l’aumento del costo del biglietto ATM, previsto dalla normativa regionale per l’adeguamento Istat delle tariffe e approvato dall’Agenzia del Trasporto pubblico nelle Città metropolitana di Milano, Monza e Brianza, Lodi e Pavia. (MilanoEvents.it)

Anche Trenord, tra le più importanti realtà del trasporto pubblico locale ferroviario in Lombardia, aumenterà i biglietti a partire dal prossimo autunno di circa il 3-4%. Si tratta, come per Atm, l'azienda di trasporto milanese, di adeguamenti Istat che l'agenzia del trasporto pubblico locale del bacino della Città metropolitana di Milano, Monza Brianza, Lodi e Pavia recepirà secondo quanto stabilito dalla Regione Lombardia. (Adnkronos)

Lombardia, aumentano tariffe tpl: scintille tra Regione e Comune di Milano

Tale impostazione garantisce di tutelare in particolare gli utenti abituali, così da incentivarli al ritorno sui mezzi del trasporto pubblico locale L'aumento sarà deliberato ufficialmente dal Consiglio d’amministrazione dell’Agenzia che sarà convocato a metà agosto. (leggo.it)

Il Comune di Milano, in quanto ente regolatore, può dunque proporre in autonomia di evitare aumenti dei biglietti facendovi fronte col proprio bilancio" "Le agenzie del Trasporto pubblico locale (Tpl) sono assolutamente libere di decidere se applicare o meno gli aggiornamenti Istat - ha spiegato l'assessora alle infrastrutture e trasporti della Lombardia Claudia Maria Terzi -. (MilanoToday.it)

Nessuno dei tre punti all’ODG prevedevano una discussione, tantomeno una votazione sul tema dell’aumento dei prezzi del TPL. Una vera vergogna targata destra", afferma Roggiani.La Regione Lombardia "non guarda in faccia nessuno e scarica la sua incapacità e la ristrettezza nelle politiche su chi fa fatica e sui pendolari. (Tiscali Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr