Una vittima del medico arrestato: "Mi ha toccato il seno per capire l'origine dell'allergia, è un mostro"

Una vittima del medico arrestato: Mi ha toccato il seno per capire l'origine dell'allergia, è un mostro
Altri dettagli:
PalermoToday INTERNO

I toccamenti sui capezzoli sarebbero stati motivati dall'indagato dall'esigenza di capire se "le reazioni allergiche scaturissero dall'interno o dall'esterno del corpo".

Il medico mi ha poi detto di rivestirmi e mi ha fatto sedere su una sedia, facendomi scoprire solo il braccio sul quale avrebbe effettuato un test.

Il medico mi diceva che prima di sottopormi ai test per le mie allergie sarebbe stato necessario un primo controllo sul mio stato di salute". (PalermoToday)

Ne parlano anche altre fonti

Il medico, specializzato in allergologia, esercitava la propria attività in ambulatori privati a Palermo, Messina e Giarre (Catania). (Gazzetta del Sud - Edizione Sicilia)

Le visite oggetto d’indagine sono, allo stato attuale, 12 e le pazienti che hanno subito abusi da parte del medico sono in corso di esatta identificazione ed escussione Il medico è originario di Vizzini, in provincia di Catania, è specializzato in allergologia ed esercitava la propria attività in ambulatori privati siti a Palermo, Messina e Giarre. (Monreale News)

– Palpeggiava i seni delle pazienti senza che vi fosse una ragione sanitaria per farlo. Una volta entrata nella stanza il medico l’avrebbe accolta con la frase: “Ma come sei bella, quanti anni hai”. (Livesicilia.it)

Medico si spacciava per ginecologo e abusava di giovani pazienti: arrestato

Palermo, allergologo si finge ginecologo e molesta giovani pazienti: arrestato per violenza sessuale I carabinieri di Monreale hanno eseguito un’ordinanza ai domiciliari nei confronti di un medico 60enne, Lorenzo Barresi, indagato per violenza sessuale aggravata commessa nel corso di almeno 12 visite specialistiche ad altrettante donne. (Fanpage.it)

«Sono scappata dal suo studio». Arrivato nello studio il medico non lo ha fatto entrare chiudendo la porta della stanza della visita a chiave». (leggo.it)

Il medico, specializzato in allergologia, esercitava la propria attività in ambulatori privati siti a Palermo, Messina e Giarre (CT). Un’altra paziente ha, successivamente, confermato di essere stata anche lei vittima di analoghi comportamenti. (Cefalunews.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr