Leggera scossa di terremoto nella notte a Napoli: ecco dov'è stata avvertita

Leggera scossa di terremoto nella notte a Napoli: ecco dov'è stata avvertita
Tutto Napoli INTERNO

Scossa di terremoto nella notte nel napoletano.

Il Mattino nella sua edizione online fa sapere che gli abitanti del posto hanno sentito un boato e le finestre tremare, intorno alle 00:41 della notte.

E' la scossa numero 144 dall'inizio dell'anno, di cui 56 solo nel mese di febbraio

I sismografi dell'Osservatorio Vesuviano hanno registrato una scossa di magnitudo 1,5 della scala Richter avvertita ad Arco Felice, via Campani, Pozzuoli alta, zona Solfatara e Pisciarella. (Tutto Napoli)

La notizia riportata su altre testate

Questi impulsi laser ultracorti hanno una potenza estrema per periodi di tempo incredibilmente brevi: il progetto mira a un impulso di terawatt della durata di appena 200 femtosecondi, rispetto a un massimo di 150 kilowatt per i sistemi precedenti. (Yahoo Notizie)

Boom di segnalazioni da Rovereto. Altre due scosse, più lievi, di magnitudo 2.3 sono state registrate alle 13.40 e alle 14.30, sempre ad Ala. (Il Gazzettino)

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) ha registrato alle 15.55 del pomeriggio di oggi, sabato 20 febbraio, una scossa di terremoto di magnitudo 3.1 della Scala Richter. L’epicentro del movimento tellurico è stato individuato a 7,6 km di profondità nell’area di Borgo San Lorenzo, cittadina di circa 18mila abitanti, ma è stato avvertito anche a Firenze e negli altri comuni limitrofi, come Novoli, Vicchio o Scarperia e San Piero. (Ck12 Giornale)

Terremoto tra Trentino e Veneto, scossa avvertita tra Trento, Lago di Garda e Verona

Magnitudo 3.1. Leggi qui per approfondire. (iLMeteo.it)

La scossa è stata avvertita anche dalla popolazione, soprattutto ai piani alti delle abitazioni, come testimoniano i numerosi messaggi lasciati dagli utenti sui social network. L'epicentro è stata segnalato precisamente in Mugello, a Borgo San Lorenzo, a pochi passi da Firenze, nella zona di Santa Maria a Vezzano, alle 15:55 di oggi, sabato 20 febbraio, e ad una profondità di 8 chilometri. (Fanpage.it)

Secondo i primi dati diffusi dall’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) il terremoto ha raggiunto la magnitudo 3.5 sulla scala richter mentre l’ipocentro è stato localizzato a 12 km di profondità. (InMeteo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr