Nardò, genitori non reggono alla scomparsa del figlio: muoiono pochi giorni dopo

Nardò, genitori non reggono alla scomparsa del figlio: muoiono pochi giorni dopo
La Gazzetta del Mezzogiorno La Gazzetta del Mezzogiorno (Interno)

Una storia straordinaria, nella sua unicità ma anche nel suo dramma, ha scosso le comunità di Nardò e Copertino.

Il figlio, appena cinquantenne, è scomparso a fine gennaio in seguito ad una repentina malattia che non gli ha lasciato scampo.

Se ne è parlato anche su altre testate

Ci sono cose che dovresti assolutamente dire loro e se non lo hai gia fatto, fallo ora. I genitori possono sempre essere una guida, un consigliere per i loro figli. (CheDonna.it)

Un uomo di 50 anni,, è morto per un male incurabile dopo diversi anni di lotta, sostenuto dai suoi genitori, che non hanno retto al dolore della perdita del figlio e sono deceduti anche loro, a pochi giorni di distanza. (Leggo.it)

Il padre, Paolo Antonio Tondo, 76enne, il 10 febbraio; la madre, Immacolata, 75enne, due giorni dopo. La notizia ha scosso le comunità di Copertino, paese d’origine della famiglia, e di Nardò, dove vivevano e avevano un’azienda agricola. (TeleRama News)

La famiglia, a capo dell'omonima azienda agricola, è molto conosciuta in città, ora travolta dal dolore. Alle 4 del mattino del 10 febbraio il padre Paolo Antonio, 76 anni, non ha retto: è morto in casa - in zona Le Fattizze, vicino alla pista Porsche -, nel suo letto, di crepacuore. (Quotidiano di Puglia)

La famiglia, a capo dell'omonima azienda agricola, è molto conosciuta in città, ora travolta dal dolore. Così, a Nardò - nel Salento - è accaduto che due anziani genitori, poco dopo la morte prematura del figlio 50enne, Angelo Gioffreda, si siano lasciati andare e siano morti, a pochi giorni di distanza l'uno dall'altro e dopo nemmeno una settimana dalla scomparsa del figlio. (Il Messaggero)

Ma lo strazio non è finito, anzi, non ha fatto che ampliarsi.A seguire il figlio sono stati entrambi i genitori, in successione. - I genitori potrebbero non aver retto alla morte del figlio, e sono a loro volta deceduti pochi giorni dopo. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti