Medico in carcere con l'accusa di violenza sessuale

Medico in carcere con l'accusa di violenza sessuale
Prima Como INTERNO

Medico in carcere con l'accusa di violenza sessuale. L'arresto è scattato la sera di martedì, 2 agosto, quando i carabinieri hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura di Busto su disposizione del GIP Tiziana Landoni.

E’ accusato di avere abusato di una donna con cui in passato aveva stretto una relazione, ormai finita da mesi.

Ed è stato proprio in quella occasione che, secondo l’accusa, lui avrebbe abusato di lei approfittando del suo stato di incoscienza a seguito dell’uso di sostanze narcotiche

In manette e tradotto nel carcere di Busto, un medico di 52 anni, primario in una struttura della Comasca e residente a Saronno (dove ha uno studio), che dovrà rispondere del reato di violenza sessuale aggravato dall’uso di sostanze narcotiche. (Prima Como)

La notizia riportata su altri giornali

Succede i primi di luglio a Como e vede al centro delle indagini Andrea Carlo Pizzi, primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione della clinica Villa Aprica, di Como. La cronologia delle ricerche del medico. (Open)

Gli abusi sarebbero avvenuti nella casa di Pizzi. Il medico ha anche uno studio privato a Saronno, ma i fatti non riguardano le strutture sanitarie dove opera (l'Adige)

Narcotizza e violenta la ex, arrestato medico anestesista

Andrea Carlo Pizzi, responsabile dell'Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione della clinica Villa Aprica di Como, secondo le indagini, avrebbe narcotizzato e abusato della ex, residente nel Comasco, ai primi di luglio. (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr