TIM: cambio al vertice, le novità

Money.it ECONOMIA

ll passo indietro era stato preannunciato, nel tentativo di facilitare la valutazione da parte degli azionisti TIM della proposta di acquisto del fondo KKR.

Il cambio di governance è quindi avvenuto nel corso del Consiglio di Amministrazione tenutosi nel pomeriggio del 26 novembre.

ha rimesso le deleghe con revoca delle sue cariche Luigi Gubitosi, come annunciato nella nota del gruppo pubblicata in tarda serata il 26 novembre. (Money.it)

Su altri giornali

A innescare lo scontro sono stati i conti peggiori delle attese e già oggetto di due profit warning negli ultimi mesi. Gubitosi comunque ha centrato l'obiettivo di far proseguire l'offerta di Kkr, di cui si occuperà un comitato creato appositamente composto dal presidente Rossi con quattro consiglieri indipendenti. (il Giornale)

(Teleborsa) - Cambia la governance di, in un periodo cruciale per la storia della società di telecomunicazioni, oggetto di interesse del fondo americano KKR. Luigi Gubitosi rimane consigliere di amministrazione e resta in possesso di 3.957.152 azioni TIM. (Teleborsa)

Genish, ex AD di TIM ha parlato del fondo proprietario del Milan e dell'accordo con DAZN: ecco tutte le sue dichiarazioni. Su Gubitosi: "Gubitosi ha perso la fiducia del cda dopo che non ha portato i risultati in tutti i settori e ultimamente anche per il contratto di DAZN. (Pianeta Milan)

LEGGI Elliott scarica Telecom Italia, quasi azzerati i diritti di voto. E’ vero che il fondo KKR è noto per essere un investitore di lungo periodo. Venerdì scorso il titolo era stato sorretto anche da alcune voci di mercato, che avevano ventilato l’ipotesi di un’Opa congiunta da parte del fondo Kkr insieme al fondo CVC (Finanzaonline.com)

Luigi Gubitosi rimane consigliere di amministrazione. Pietro Labriola vanta un’esperienza professionale tutta spesa all’interno del settore delle telecomunicazioni. (Universo Free)

Assicura, inoltre, in una fase così articolata una guida coesa, salda e determinata nella piena valorizzazione delle capacità operative della società e del posizionamento sul mercato, nel rispetto del ruolo di tutti gli azionisti e degli altri stakeholder coinvolti". (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr