Mourinho frena i facili entusiasmi sulla Roma: “Abbiamo vinto 5 gare non 50, ancora troppi errori”

Mourinho frena i facili entusiasmi sulla Roma: “Abbiamo vinto 5 gare non 50, ancora troppi errori”
Sport Fanpage SPORT

Ai tifosi chiedo pazienza, è bello vederli così vicini alla squadra ma abbiamo vinto 5 gare, non 50.

L'unica che manca è la neonata Conference League che lo renderebbe il primo allenatore ad alzare al cielo tutte le competizioni continentali: "Non ci penso, penso a giocare e a vincere gara per gara

La Roma di Mourinho si presenta così alla sfida contro il CSKA Mosca ma il tecnico smorza l’euforia generale: “Bello vedere empatia coi tifosi, ma il cammino è lunghissimo. (Sport Fanpage)

La notizia riportata su altre testate

Ci saranno momenti in cui le cose non andranno bene, a Roma lo sappiamo, ma siamo partiti bene e dobbiamo tenere alta l'asticella". Ne ho discusso con i preparatori, abbiamo fatto una preparazione idonea e mi sento molto bene (Il Romanista)

Come sta la squadra e come si fa a mantenere questo livello di tensione sempre molto alto? E Stephan sa che per me è un calciatore molto importante, per me è un titolare e i calciatori non sono solo 11. (Marione.net)

Stephan capisce perfettamente che per me è un giocatore molto importante, per me è un titolare che non sono solo 11. Se questa squadra è più adatta ad un'eliminatoria veramente non lo so però il campionato è molto, molto importante per noi. (LAROMA24)

MOURINHO: "Il campionato è più importante della Conference, ma ci tengo a vincerla. Domani farò dei cambi"

"Tengo alla Conference League, ma il campionato è più importante". Dopo Champions League ed Europa League, Mourinho potrebbe diventare il primo allenatore a trionfare in tutte e tre le competizioni europee: "Da assistente, al Barcellona, ho vinto nel '97 anche la Coppa delle Coppe. (GianlucaDiMarzio.com)

– La Roma domenica sera ha battuto il Sassuolo per 2-1 grazie ad una grandissima rete di Stephan El Shaarawy. Come riportato dal Corriere della Sera, El Shaarawy, con il suo gol al minuto 91, ha scatenato Mourinho con uno sprint verso la sud per festeggiare la vittoria. (RomaNews)

La partita di domani non è da dentro o fuori, ma vogliamo qualificarci rapidamente e da primi in classifica Il campionato però è molto più importante della Conference, ma la prossima partita è sempre la più importante, anche quando arriverà la Coppa Italia. (Giallorossi.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr