Car sharing Enjoy, a Torino arrivano le elettriche Xev Yoyo

Tom's Hardware Italia ECONOMIA

A tal proposito, l’azienda lavora ormai da tempo per incrementare la diffusione della mobilità sostenibile attraverso il servizio di car sharing Enjoy.

Attivo da circa dieci anni, il car sharing Enjoy è già presente in cinque città italiane con una flotta di 2.500 veicoli.

Per noleggiare una vettura del servizio Enjoy basta scaricare l’app dedicata disponibile negli store Android, iOS e Huawei

Insieme al nuovo servizio di car sharing elettrico, la città di Torino ospita 8 stazioni di servizio Eni dedicate alla sostituzione del pacco batteria scarico (battery swap). (Tom's Hardware Italia)

La notizia riportata su altri giornali

(askanews) – A Torino il car sharing di Eni, Enjoy diventa elettrico con le city car Xev Yoyo. Lunedì 23 maggio 2022 - 12:34. Torino, la flotta auto Enjoy di Eni diventa elettrica. Cento city car Xen Yoyo per il noleggio in città. (Agenzia askanews)

Lo ha affermato a Davos il ministro delle Infrastrutture. “Le grandi compagnie di trasporto aereo hanno grandi opportunità per cambiare il loro modello di business e renderlo più sostenibile. In Italia abbiamo il caso di Ita che ha un grande progetto di sostenibilità”. (LaPresse)

Per le city car XEV YOYO, come per le altre auto della flotta, la tariffa è di 0,29€/min. Torino, 23 maggio 2022 – La flotta di Enjoy, il car sharing di Eni, diventa anche elettrica con l’introduzione delle city car XEV YOYO. (QC QuotidianoCanavese)

Il futuro è sostenibile ma il presente è già “elettrico”: sbarca nella città di Torino la nuovissima flotta di Enjoy, il car sharing di Eni, ovvero 100 nuove city car XEV YOYO 100% elettriche. ’ELETTRICO! (Il Sussidiario.net)

A Torino da oggi la flotta Enjoy diventa elettrica con l'arrivo di 100 city car XEV YOYO. Da questa mattina sarà possibile noleggiare una delle nuove vetture color lime, che si uniscono alla flotta di 300 mezzi tra auto e cargo. (TorinOggi.it)

«La partnership con Eni nel Car sharing è un passo concreto verso il futuro Torino è il primo primo step, porteremo entro l’anno 50 Yoyo a Bologna, 50 a Firenze e 200 a Milano. (Il Messaggero - Motori)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr