Tragedia a San Giacomo: la vittima dell'esplosione è Luca Lardieri

TriestePrima INTERNO

Gli occupanti del primo e del secondo piano di via del Ponzanino sono tutti rientrati nelle rispettive abitazioni

Si chiamava Luca Lardieri il trentacinquenne triestino morto poco prima delle 13 nell’esplosione avvenuta in un appartamento all’ultimo piano di via del Ponzanino 3 a Trieste.

Il quadro così complesso potrebbe quindi aver a che fare anche con la tragedia avvenuta nell’appartamento di San Giacomo. (TriestePrima)

Se ne è parlato anche su altri media

Il giovane deceduto nell'esplosione dell'appartamento in via Ponzanino 3, a Trieste, aveva 35 anni e si chiamava Luca Lardieri. Unica altra vittima, fortunatamente ferita in maniera non grave, è una donna vicina di casa di Lardieri che sarebbe stata investita dall'esplosione proprio nella sua abitazione. (Fanpage.it)

Ipotesi fuga di gas. Dramma nel pomeriggio di Pasqua a Trieste. Non chiare le cause dell'esplosione: l'ipotesi più accreditata è che a provocare la tragedia sia stata una fuga di gas (Today.it)

Anche la Squadra mobile sta indagando, con quel poco che non è stato distrutto dalle fiamme e dall’acqua usata per spegnerle. Escluso lo scoppio della bombola di gas. (Il Piccolo)

Scoppio in un appartamento a Trieste. La ferita è stata portata all'ospedale di Cattinara, ma le sue condizioni non desterebbero preoccupazione. (TGR – Rai)

Sul posto la Polizia di Stato con la squadra Volanti, la Squadra Mobile e la Polizia scientifica. Non ci sarebbero danni strutturale per lo stabile; l'incendio con esplosione ha interessato l'ultimo piano del condominio. (Il Friuli)

Intanto, si è appreso che la donna ferita è una vicina che abita nell'appartamento adiacente, investita dal muro divisorio tra le due case, sfondato dall'esplosione. I vigili del fuoco hanno portato via campioni da analizzare i cui risultati saranno pronti tra qualche giorno. (ilmattino.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr