La spagnola Volotea batte Ita per i voli agevolati verso la Sardegna

La spagnola Volotea batte Ita per i voli agevolati verso la Sardegna
Sky Tg24 ECONOMIA

Rispetto alla base d’asta di 37 milioni, infatti, Ita ha offerto 28,4 milioni (ribasso 8,5 milioni), mentre Volotea 21 milioni (ribasso 15,9 milioni): una differenza di 7,3 milioni che premia il low cost.

La continuità territoriale aerea deve guardare prima ai servizi e poi ai costi economici"

Sarà Volotea ad operare i voli in continuità territoriale per la Sardegna, in particolare fra i tre scali sardi (Alghero-Fertilia, Cagliari-Elmas, Olbia-Costa Smeralda) e gli aeroporti della penisola Milano-Linate e Roma-Fiumicino. (Sky Tg24 )

Se ne è parlato anche su altri media

“Riguardo alla procedura seguita anch’essa oggetto di critica strumentale, è bene ricordare che la Regione ha seguito scrupolosamente ed in maniera inappuntabile le modalità dettate dalla legge e dai regolamenti comunitari – continua Solinas -. (SardiniaPost)

Invece, a due giorni dalla fine di Alitalia, non si possono ancora prenotare viaggi per il sedici ottobre. “Ci attendono sette mesi di inferno o di purgatorio, Volotea è una low cost che può annullare i viaggi all’ultimo. (Casteddu Online)

A bordo hanno viaggiato capi di stato, Papi, campioni del mondo e d’Europa di ritorno dalle kermesse calcistiche internazionali, ma anche semplici cittadini. Sullo sfondo gli oltre 11mila dipendenti, molti dei quali da domani non avranno più un impiego. (vistanet)

Le rotte della continuità territoriale a Volotea

Sarà la low cost Volotea a garantire da venerdì 15 e sino a maggio 2022 i sei collegamenti in continuità territoriale tra gli aeroporti sardi di Cagliari, Alghero e Olbia con Roma Fiumicino e Milano Linate. (La Nuova Sardegna)

Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione. La Compagnia Volotea si è aggiudicata la procedura negoziata con la quale la Regione ha assegnato le rotte della continuità territoriale. (OlbiaNotizie)

Come previsto il servizio partirà dal giorno 15 ottobre. L’assessorato dei Trasporti ha disposto l’esecuzione d’urgenza del servizio, in modo da limitare al massimo i disagi per gli utenti. (Gallura Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr