Congo, Di Maio sente ministro congolese: Accertare responsabilità

LaPresse INTERNO

La Ministra ha assicurato la massima collaborazione con l’Italia

“Il mio Paese conta sull’incondizionato sostegno e sulla piena collaborazione delle autorità della Repubblica Democratica del Congo nei contatti e negli scambi con la magistratura e le forze di sicurezza italiane”, ha detto Di Maio durante la telefonata.

(LaPresse) – Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha sentito questo pomeriggio la ministra degli Esteri congolese, Marie Tumba Nzeza. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altri media

Stop alla mobilità tra regioni, verso il lockdown leggero. La proroga potrebbe durare fino al 31 marzo ma non si esclude un prolungamento fino al 4 aprile, per coincidere con la Pasqua. (il Caudino)

(LaPresse) – Il Segretario di Stato Usa Antony J. Blinken ha avuto un colloquio telefonico con il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in cui, oltre alle condoglianze per la morte dell’ambasciatore italiano in Congo, hanno discusso di una serie di priorità condivise, tra cui il sostegno alla coalizione globale per la lotta all’Isis e alla nuova autorità esecutiva ad interim unificata in Libia, incaricata di guidare il Paese verso le elezioni nazionali del 24 dicembre 2021. (LaPresse)

E’ quanto confermano diverse fonti ministeriali, precisando che una decisione definitiva sulla data non è stata ancora presa. (Gazzetta di Parma)

Dl Covid, decisa la proroga dello stop alla mobilità per 30 giorni

Ancora un mese di stop alla mobilità tra Regioni. I governatori accendono i fari ancora una volta sui ristori: “In via strutturale, il provvedimento che introduce restrizioni per il Paese e poi restrizioni particolari per singoli territori deve anche attivare gli indennizzi”. (L'HuffPost)

In sintesi la mobilità sarà vietata fino al 26 marzo, mantenendo anche le limitazioni e le deroghe per la visita ai parenti per un massimo di due persone. Dal canto loro le Regioni sono arrivate al primo appuntamento con il nuovo esecutivo con le idee chiarissime. (LaPresse)

Roma, 22 feb. Lo dice il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, in un video (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr