Bonaccini: "Il Cts dia indicazioni più chiare"

Bonaccini: Il Cts dia indicazioni più chiare
Gazzetta di Parma INTERNO

Sul capitolo vaccini "le forniture dipendono dalle aziende produttrici, i contratti li ha firmati la Commissione europea per tutti gli Stati membri - spiega Bonaccini -

Chiediamo al Cts indicazioni più chiare e al governo di riconsiderare l'impianto dei provvedimenti".

Lo dice al Corriere della Sera il presidente della Regione Emilia-Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini.

Non è così, dobbiamo evitare che dopo l’anno dell’unità e della solidarietà, segua l’anno della rabbia sociale e della frustrazione. (Gazzetta di Parma)

La notizia riportata su altri media

Dal presidente dell’Anci, Antonio Decaro, è arrivato, a nome dei sindaci, il suggerimento di aprire i ristoranti la sera; assodato, questo lo aggiungiamo noi, che non esistono evidenze scientifiche sulla diffusione dei contagi all’interno dei locali. (LavoroLazio.com)

Per questo è necessario che tali provvedimenti siano adottati con l’intesa del ministro della Salute "Nelle prossime ore presenteremo al Governo, al quale chiediamo un incontro urgente, una serie di proposte da discutere in vista del prossimo Dpcm", evidenzia Bonaccini. (RavennaToday)

Quanto al prossimo Dpcm, Bonaccini ha sottolineato che “È giunto il momento – ha spiegato Bonaccini – di una rapida e comune riflessione sia su indici, criteri e parametri, così come occorre una rivisitazione delle categorie e delle attività rispetto alle stesse condizioni restrittive” “Ora però c’è l’esigenza di due incontri urgenti fra il Governo e le Regioni. (Panorama della Sanità)

"Arancione", "Ora riaprire". Ed è scontro tra le Regioni

È necessaria una costante, pronta, sinergia tra i genitori e le istituzioni, la scuola, le forze di polizia Ancora una volta determinante è stata la sinergia tra genitori particolarmente attenti all'uso della rete e degli smartphone da parte dei giovanissimi. (Yahoo Notizie)

"Nelle prossime ore presenteremo al Governo, al quale chiediamo un incontro urgente, una serie di proposte da discutere in vista del prossimo Dpcm", evidenzia Bonaccini. Per questo è necessario che tali provvedimenti siano adottati con l’intesa del ministro della Salute (CesenaToday)

C'è grande attesa per quanto riguarda la decisione in merito agli spostamenti dei cittadini fra le regioni e la distribuzione dei vaccini. Quanto alle misure contenitive, Bonaccini ha spiegato che adesso è "necessaria una semplificazione con la contestuale revisione dei criteri e dei parametri di classificazione" (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr