Rampanti a TMW: "Se Belotti se ne va, vorrei Petagna"

Rampanti a TMW: Se Belotti se ne va, vorrei Petagna
Torino Granata SPORT

Sul suo ipotetico sostituto l'ex giocatore granata ha una preferenza: "Vedrei bene Petagna e lo preferisco a Simeone perchè è più fisico e fa respirare meglio la squadra.

Petagna però ha bisogno di giocare sempre per entrare in forma, soprattutto per la costituzione del suo fisico"

Anche se poi dipende come vorrà giocare Juric.

ews ha sentito Rosario Rampanti in esclusiva per un parere sul possibile addio di Andrea Belotti al Toro. (Torino Granata)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Torino, le altre idee: Piatek, Kouame, Lasagna. Ma come detto sono diversi i nomi in ballo, anche perché il Torni piazzerà in uscita sia Zaza che Verdi, considerati esuberi nel progetto di Juric: ecco allora prendere quota la suggestione Piatek, ma il rientro del polacco in Serie A costa caro, e alto è anche il prezzo di Kouame dalla Fiorentina. (Fantacalcio.it)

"No, no, no". All'uscita dall'Assemblea di Lega, il presidente del Torino Urbano Cairo non s'è voluto soffermare sulle notizie di calciomercato riguardante il suo capitano, Andrea Belotti, che ha un contratto in scadenza nel 2022 ed è finito nel mirino della Roma. (Milan News)

Ma nel periodo citato ricordo ancora un episodio particolare con grande emozione: accadde nel corso della serata del 30 Agosto 2015. Socio Fondatore dei Giuristi Granata - Toro Club Marco Filippi, dell'Associazione Curva Primavera per la Fondazione Stadio Filadelfia e dell'Associazione ToroMio (Toro News)

Calciomercato Milan – Belotti, offerta ufficiale della Roma

A dire il vero, come ha riferito il. Juric ha bisogno di due trequartisti per attuare il suo gioco che ha la caratteristica di mandare in gol il maggior numero (Torino Granata)

Prima di conoscere Giorgia, il Gallo Belotti stava cominciando a farsi conoscere non solo per le sue doti calcistiche ma anche per la sua strana esultanza e l’annesso soprannome, affidatogli da un suo amico. (Calciopolis)

Per molti anni Andrea Belotti è rimasto fedele al Torino, sperando di ricevere in cambio una squadra competitiva, ma nel prossimo calciomercato è pronto a trasferirsi, ma non al Milan. Finora si è sempre fatto riferimento alla clausola rescissoria da 100 milioni, ma a un anno dalla scadenza ha perso significato. (Pianeta Milan)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr