Milano, Datome si presenta: “Felice di essere in una società storica e ambiziosa come questa”

Milano, Datome si presenta: “Felice di essere in una società storica e ambiziosa come questa”
La Gazzetta dello Sport La Gazzetta dello Sport (Sport)

Nella stagione 2012-13 ha segnato 16.9 punti di media con 5.8 rimbalzi ed è stato nominato Mvp del campionato.

In seguito, ha giocato a Scafati dal 2006 al 2008 e a Roma dal 2008 al 2013.

“Gigi è un giocatore che rappresenta tutto quello che cerchiamo in un atleta: carisma, esperienza, valori umani, mentalità vincente.

Se ne è parlato anche su altri giornali

Con la Nazionale italiana ha giocato gli Europei del 2007, 2011, 2013, 2015 e 2017, oltre ai Mondiali del 2019. Ha anche vinto tre volte il titolo turco, tre volte la Coppa di Turchia. (Sportando)

In casa Olimpia Milano, nonostante il grande mercato già fatto, ora si è pronti a chiudere per altre due importanti aggiunte. Il capitano azzurro Gigi Datome è ormai in uscita dal Fenerbahçe e ha sul piatto un’offerta triennale dall’Olimpia Milano. (Basketinside)

Datome ha giocato 175 partite ufficiali con la Nazionale italiana segnando 1579 punti. “Sono davvero felice di cominciare questo nuovo capitolo della mia carriera in una società storica e ambiziosa come l’Olimpia Milano”, dice Datome. (Basketmarche.it)

Ascolta le notizie più importanti del giorno. Le visite mediche e la firma del brasiliano Arthur con la Juventus, l'infortunio alla clavicola di Andrea Dovizioso e il colpo dell'Olimpia Milano, che si è assicurata Gigi Datome (dai turchi del Fenerbahçe). (La Gazzetta dello Sport)

Sembra quasi che nella sua evoluzione tecnica e umana, Datome abbia acquisito la capacità di essere una sorta di emanazione in campo dell’allenatore. Non l’ultimo, peraltro: in un organico che arriverà a 16 giocatori, sembra previsto l’inserimento di un’ala forte. (Corriere della Sera)

E' anche presidente dell'associazione dei giocatori di Eurolega che lo hanno votato proprio per le qualità umane e l'indubbia personalità. La partenza del coach Obradovic da Istanbul è stata fondamentale per convincerlo ad accettare il triennale propostogli dall'Olimpia Milano. (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr