Maneskin: arriva "I wanna be your slave" | La Gazzetta dello Spettacolo

Maneskin: arriva I wanna be your slave | La Gazzetta dello Spettacolo
La Gazzetta dello Spettacolo CULTURA E SPETTACOLO

La band ha scelto di indossare capi e accessori Gucci fra i più iconici delle Collezioni del Direttore Creativo Alessandro Michele.

“I wanna be your slave” è già in posizione #10 della Top 50 Global Chart di Spotify, contenuto nell’album “Teatro d’ira – Vol.

“I wanna be your slave” e “Beggin’” si sono inoltre classificati nella Top 50 US e nella Uk Singles Chart – rispettivamente in posizione #6 e #10 – confermando così i Måneskin come il primo gruppo italiano della storia con due singoli contemporaneamente nella Top Ten britannica

Foto di Ilaria Ieie. (La Gazzetta dello Spettacolo)

Se ne è parlato anche su altre testate

È questo il caso dell’ultimo singolo «I wanna be you slave», parte dell’album «Teatro d'ira - Vol. O ancora abiti in pizzo e chiffon, canotte in rete con dettagli di cristalli, lingerie in tulle con motivo GG e underwear in cotone con logo (MF Fashion)

Il video è diretto da Simone Bozelli, il regista ha vinto la Settimana Inernazionale della Critica con il corto J’Adore. La sequenza tra il bacio del frontman Damiano David e il batterista Ethan Torchio è stata la più discussa e soprattutto la più inaspettata. (Ck12 Giornale)

Nel momento in cui scriviamo queste righe ha superato abbondantemente i 5 milioni ed è facile prevedere che le views aumenteranno esponenzialmente. Dopo poche ore contava già 2 milioni di visualizzazioni. (Ondamusicale)

Maneskin. Il VIDEO di “I wanna be your slave” è pura energia: il risultato inaspettato

Commenti: russi» «Non stupisce che siano un gruppo della Gen Z: ecco perché il video è così di mentalità aperta». (Rolling Stone Italia)

1” è entrato nella classifica inglese, trainata dal boom e dall’attenzione di “Zitti e buoni”, trionfante all’Eurovision Song Contest 2021. (Soundsblog)

É stato rilasciato ieri l’attesissimo video clip della canzone “I wanna be your slave”. Questa band di giovanissimi musicisti originari di Roma sta mettendo in atto un vero e proprio miracolo, infrangendo record musicali inauditi. (Yeslife)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr