Da gennaio niente più frutta e verdura pre-confezionata nei supermercati

Da gennaio niente più frutta e verdura pre-confezionata nei supermercati
Ticinonline ECONOMIA

Martedì verrà approvato un nuovo decreto che ha come oggetto frutta e verdura.

Da gennaio del prossimo anno verrà vietato ai supermercati di confezionare per la vendita tutta una serie di prodotti freschi.

Da gennaio 2022, e gradualmente negli anni successivi, i reparti orto-frutta dei supermercati diranno addio alla plastica.

Avvolgere la frutta nel cellophane: una pratica che ha sempre fatto molto discutere ambientalisti e non. (Ticinonline)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, c’è un pagamento extra: i destinatari. Per eliminare al meglio i pesticidi si può lavare frutta e verdura in una soluzione di acqua e aceto di mele oppure di acqua e bicarbonato con ammollo da 15 minuti (Consumatore.com)

In questo modo, si riescono ad aiutare famiglie in difficoltà e a evitare sprechi alimentari che purtroppo, nella nostra società occidentale, sono ormai endemici” “Un’iniziativa che si unisce alle altre già attive nel settore della solidarietà e del sostegno alimentare, presenti sul nostro territorio. (ValsusaOggi)

In Francia dal 2022 frutta e verdura saranno venduti senza imballaggi

Questa mattina, pattuglie della municipale, delle altre forze dell’ordine e il sindaco Lucio Greco, hanno effettuato controlli nella zona tra corso Aldisio e corso Vittorio Emanuele, nei pressi della villa comunale (quotidianodigela.it)

In Francia dal 2022 una buona parte della verdura e della frutta non trasformata non potrà più essere venduta in imballaggi di plastica, che saranno consentiti fino al 2026 per quelli più fragili come i frutti di bosco. (AGI - Agenzia Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr