Lazio, 4mila euro di multa per Simone Inzaghi a causa di "espressioni blasfeme"

Fcinternews.it SPORT

Così ora la Figc, con una nota, fa sapere che "vista la prestazione del consenso da parte della Procura federale" e "rilevato che il Presidente federale non ha formulato osservazioni in ordine all'accordo raggiunto dalle parti", l'entità della multa è di 4.000 euro da pagare "nel termine perentorio di 30 giorni successivi alla data di pubblicazione"

- ROMA, 13 MAR - E' di quattromila euro da pagare entro 30 giorni la sanzione pecuniaria che l'allenatore della Lazio Simone Inzaghi dovrà pagare "per avere pronunciato più volte espressioni blasfeme" nel corso della partita vinta contro il Sassuolo per 2-1 il 24 gennaio scorso. (Fcinternews.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Questo comportamento era stato oggetto di un'indagine della Procura Federale, e alla fine il tecnico dei biancocelesti aveva optato per il patteggiamento. (Corriere dello Sport.it)

he la Lazio dovesse vincere contro il Crotone non c'erano dubbi, sul fatto invece che non dovesse vincere così si può discutere. I tiri respinti della Lazio sono stati 7, da dentro l'area 18 contro i 4 del Crotone, da fuori area 7 a 2, di testa 6 a 2. (La Lazio Siamo Noi)

Ha fatto 8 gol al Barcellona, 7 al Tottenham, sappiamo le nostre potenzialità e sappiamo che in Champions abbiamo fatto un grande percorso" Il tecnico della Lazio ha parlato a Sky Sport dopo la vittoria di oggi sul Crotone con il gol nel finale di Caicedo. (fcinter1908)

esclusiva Calisti: "Lazio molto brutta. Non sono per niente fiducioso". vedi letture. "Di buono c'è il risultato, per il resto è stata una partita brutta, gestita male dietro2. (TUTTO mercato WEB)

Con il 3-2 al Crotone, la Lazio ha ottenuto la settima vittoria interna consecutiva in campionato. Si tratta, come riporta Lazio Page, della seconda migliore striscia europea dopo i 10 successi dell'Inter. (La Lazio Siamo Noi)

Partita per partita decideremo chi sta meglio in attacco. Andremo in Germania per giocare la partita e consapevoli del percorso che abbiamo fatto". (La Lazio Siamo Noi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr