Lo Russo - Damilano: testa a testa alla Nuvola Lavazza

Lo Russo - Damilano: testa a testa alla Nuvola Lavazza
ZipNews INTERNO

L’evento segna un punto essenziale nella marcia di avvicinamento al ballottaggio di domenica e lunedì, nel quadro di un dibattito elettorale dai toni sempre più accesi

Saluto iniziale da parte del rettore dell’Università prof. Stefano Geuna; presenti numerosi studenti.

Oggi pomeriggio, alle 17,30 testa a testa tra Stefano Lo Russo e Paolo Damilano alla Nuvola Lavazza.

(ZipNews)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Venerdì è la volta di Matteo Salvini e di Enrico Letta in un confronto a distanza che avrà come epicentro le periferie. L’appuntamento, presente Damilano, sarà in un luogo simbolo per la sicurezza, verso le 15. (La Stampa)

Matteo Salvini, accompagnato dall’on. Riccardo Molinari, Presidente dei Deputati della Lega in Parlamento e Segretario della Lega Piemonte, ritorna a Torino per un incontro con i cittadini alla Bocciofila La Fissa (via Breglio 93/G). (La Gazzetta Torinese)

“Non posso essere tacciato di essere filo Cinque Stelle a Torino. “Dico di fare un esercizio: prendere il mio programma, leggerlo, analizzarlo e poi fare la stessa cosa con il programma di Damilano e poi decidere chi votare” ha concluso il candidato sindaco del centrosinistra (TorinOggi.it)

Diritti, la promessa di Damilano: "Nessun passo indietro sui diritti delle coppie gay"

La leader di FdI sarà proprio al fianco di Damilano giovedì 14 in occasione di una conferenza stampa che si terrà in Corso Regina Margherita 116, dove c’è lo stabile in cui nei giorni scorsi pe evitare l’arresto di un pusher sono stati aggrediti degli agenti. (Nuova Società)

Nella giornata di domani, giovedì 14 ottobre, il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ed il Candidato sindaco Paolo Damilano saranno presenti a Torino per una conferenza stampa davanti all’immobile di Corso Regina Margherita teatro di un’aggressione ai danni delle Forze dell’Ordine (Il Torinese)

Non soltanto il mantenimento dei diritti acquisiti, dunque, ma un passo ulteriore per mantenere Torino città all'avanguardia. Nessun passo indietro sulla registrazione dei figli delle coppie Arcobaleno e niente passi del gambero sulla difesa dei diritti in generale. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr