«È violento e pericoloso»: cinque anni di Daspo al leader di Forza Nuova Castellino per le proteste No Green pass

«È violento e pericoloso»: cinque anni di Daspo al leader di Forza Nuova Castellino per le proteste No Green pass
Open INTERNO

Queste le misure imposte da questore di Roma a Giuliano Castellino, leader di Forza Nuova.

Cinque anni di Daspo, obbligo di firma durante le partite della Roma, divieto di avvicinarsi ai luoghi dove si svolgono manifestazione sportive.

Nell’analizzare gli atti, la Divisione Anticrimine ha ricostruito il profilo «pericoloso» dell’esponente di Forza Nuova, già destinatario di due Daspo sportivi

Il provvedimento, firmato una decina di giorni fa, è stato notificato oggi, 13 settembre. (Open)

Su altri giornali

Castellino, protagonista in passato di una aggressione a giornalisti de L'Espresso, era stato sottoposto a sorveglianza speciale con obbligo di dimora a Roma da gennaio scorso Per tali fatti, Castellino, insieme ad altri soggetti, è stato denunciato dalla Polizia di Stato alla locale Procura della Repubblica. (RomaToday)

Violenza e insulti a polizia in cortei no green pass, daspo per il leader di Forza Nuova Castellino Un daspo sportivo per cinque anni è stato notificato al leader romano del partito di estrema destra Forza Nuova, Giuliano Castellino. (Fanpage.it)

Il Daspo «fuori contesto», provvedimento che lo allontana dagli stadi, provocato da azioni estranee allo sport, è il terzo «conquistato» da Castellino. Per 5 anni Castellino non potrà assistere alle partite della «magica» Roma, la sua squadra del cuore, tantomeno ad alcun evento sportivo, pena il carcere (da uno a tre anni) e multe dai 10mila ai 40mila euro. (ilGiornale.it)

Cortei No Green Pass, per Castellino (FN) 5 anni di Daspo dallo stadio

Disposto il divieto di accesso alle manifestazioni sportive per la durata di 5 anni con la prescrizione «di presentazione all’Ufficio di Polizia competente in occasione delle partite della Roma per due volte nel corso di ogni incontro». (Corriere della Sera)

Cinque anni di Daspo lontano dagli stadi di tutta Italia e obbligo di doppia firma durante tutte le partite della Roma, in casa e fuori casa. È la misura, pesante, imposta a Giuliano Castellino, leader di Forza Nuova, che il questore di Roma, Mario Della Cioppa, ha firmato una decina di giorni fa, a inizio settembre (Repubblica Roma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr