La terza dose del vaccino funziona? Ecco cosa sta succendo in Israele

EuropaToday SALUTE

"Questo studio dimostra l'efficacia di una terza dose del vaccino sia nel ridurre la trasmissione, sia nel prevenire le malattie gravi, e indica che i richiami hanno un grande potenziale nel ridurre la ricomparsa della variante Delta", concludono.

Ecco perché nel blocco si guarda con attenzione a quanto sta avvenendo in Israele, il primo Paese del mondo ad avviare una campagna per la terza dose su larga scala. (EuropaToday)

La notizia riportata su altri giornali

“È importante che proprio la parte più a rischio della popolazione sia messa nelle migliori condizioni per cogliere questa opportunità – spiega Antonio D’Urso, direttore generale dell’Asl Toscana sud est –. (IlGiunco.net)

Tra le persone più commosse, Maria Paganelli, 80 anni: "Ho perso una bimba di 20 mesi nel 1962 a causa del morbillo. I numeri della terza dose. Sono 5453 gli over80 che si sono prenotati, e di questi 2598 hanno gìà ricevuto la terza somministrazione. (il Resto del Carlino)

In totale gli appuntamenti già fissati per le terze dosi sono 28.820 in tutta la regione: 12.699 a Reggio Emilia, 5.453 a Bologna, 3.455 in Romagna, 2.284 a Parma, 1.849 a Ferrara, 1.616 a Modena, 1.069 a Piacenza e 395 a Imola In questi conteggi rientra anche l’altra casistica di terza dose possibile, oltre a quella booster: la cosiddetta dose addizionale, che va somministrata dopo almeno 28 giorni dall’ultima ed è rivolta in via prioritaria ai soggetti trapiantati (di midollo o di organo solido) e immunocompromessi. (Libertà)

Oltre a medici e infermieri, potranno ricevere la terza dose tutti gli altri operatori che frequentano i reparti per motivi professionali: collaboratori, volontari, borsisti, specializzandi, operatori delle imprese di pulizie. (Corriere Milano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr