La sentenza anti-No Vax della Corte di Strasburgo: obbligo vaccinale per i bambini non viola diritti

La sentenza anti-No Vax della Corte di Strasburgo: obbligo vaccinale per i bambini non viola diritti
Sputnik Italia ESTERI

La decisione della Corte Europea dei Diritti Umani arriva in risposta a sei ricorsi presentati in Repubblica Ceca contro un provvedimento del governo.

Secondo gli esperti, la sentenza potrebbe costituire un precedente per un eventuale obbligo di vaccinazione contro il Covid-19

I giudici europei, però, hanno riconosciuto che la vaccinazione obbligatoria è coerente con "l'interesse superiore" dei bambini e non viola alcun diritto. (Sputnik Italia)

Ne parlano anche altre testate

Si tratta della prima sentenza della Corte sulla vaccinazione obbligatoria contro le malattie infantili e, secondo gli esperti, potrebbe avere implicazioni per eventuali politiche di vaccinazioni obbligatorie contro il Covid-19 (La Sicilia)

Inoltre, il tribunale sottolinea la "pressante necessità sociale di proteggere la salute individuale e pubblica dalle malattie in questione e di salvaguardare contro ogni tendenza al ribasso del tasso di vaccinazione tra i bambini". (Rai News)

"Le misure possono essere considerate necessarie in una società democratica", si legge nella sentenza della Corte che conferma come la politica sanitaria della Repubblica Ceca sia stata coerente con "l'interesse superiore" dei bambini e non violi il diritto al rispetto della vita privata. (AGI - Agenzia Italia)

I vaccini obbligatori non violano i diritti umani, lo dice la Corte europea dei diritti dell’uomo

Il ricorso dei genitori viene respinto dalla Corte europea, ritenendo utile perseguire il fine legittimo della tutela della salute pubblica Gli Stati possono imporre l’obbligo ai vaccini. (InfermieristicaMente)

Il genitore ha sostenuto che il Paese ha violato i suoi diritti avendogli imposto una multa per non aver vaccinato i figli. L’ha stabilito la Corte europea dei diritti umani con la prima sentenza definitiva sulla questione ‘no vax’ che ha riguardato 6 ricorsi presentati da un genitore e cinque minori. (Imola Oggi)

La narrativa No-vax contro i vaccini e l’obbligatorietà vaccinale viene spesso sostenuta da interpretazioni errate delle leggi, della Costituzione italiana, delle norme o delle convenzioni internazionali, come quelle riguardanti i diritti umani. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr