Confesercenti: «Il black friday può essere un'occasione, ma c'è squilibrio con mercato on line» - IlGiunco.net

IlGiunco.net ECONOMIA

Il venerdì di sconti (che ormai in Italia si è allargato a tutto un week-end) ha preso campo anche nei nostri negozi.

È la spesa pro capite di questo black friday che non si orienterà solo verso il commercio on line.

Oltre 100mila in Italia le imprese della distribuzione tradizionale che aderiranno, con uno sconto medio di partenza vicino al 30%».

Lo sconto medio si aggira sul 30%, e sempre più acquirenti ne approfitta per fare qualche regalo natalizio anticipato. (IlGiunco.net)

Ne parlano anche altri giornali

Di contro, il 34,9% si dichiara ancora indeciso ed il 12% non acquisterà regali. Queste le stime Confcommercio sulla corsa ai regali scattata con il Black Friday e solo parzialmente frenata dall’ondata di maltempo che ha attraversato l’Italia. (LaPresse)

Insieme a Klarna, l’app per le rateizzazioni online, parleremo di come le abitudini degli italiani sono cambiate negli ultimi anni proprio grazie all’e-commerce. Fornisce poi un nuovo punto di vista anche sugli acquisti del Black Friday e su quelli per il Natale. (Corriere della Sera)

In realtà, soprattutto in Rete, le offerte già fioccano da giorni e molti consumatori hanno già fatto almeno qualche acquisto. L’importante è tenere gli occhi aperti: il Black Friday è anzitutto un affare per chi vende, mentre chi compra deve “difendersi” da offerte che spuntano da ogni lato, conti alla rovescia e annunci personalizzati (La Repubblica)

Accanto ai grandi sconti delle catene super pubblicizzati si fa strada l'idea di offrire alla clientela servizi personalizzati di assistenza gratuiti (La Stampa)

Inizia oggi (venerdì 26 novembre) il tradizionale weekend degli sconti di fine novembre e i sondaggi sulle previsioni di spesa si rincorrono . Leggi qui le regole per la caccia agli affari nel Black Friday (L'Eco di Bergamo)

E complice il covid e gli effetti della pandemia, la preferenza poi sarà per gli acquisti online a scapito di quelli nei negozi fisici. Con una spesa complessiva che, secondo i calcoli di Confesercenti, supererà il miliardo e mezzo di euro. (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr