AGRICOLTURA, NOVITÀ NEL BOLLETTINO INVERNALE PER LA GESTIONE DEI BLOCCHI AGLI SPANDIMENTI

AGRICOLTURA, NOVITÀ NEL BOLLETTINO INVERNALE PER LA GESTIONE DEI BLOCCHI AGLI SPANDIMENTI
MI-LORENTEGGIO.COM. INTERNO

Si ritiene quindi che lo strumento adottato dalla Regione Lombardia sia conforme ai contenuti della direttiva.

La gestione delle operazioni di utilizzo degli effluenti al di fuori del periodo del bollettino nitrati soggiace alle regole della DGR 3606/2020

Già da anni viene utilizzato il Bollettino previsionale agro meteorologico per regolamentare, per aree geografiche, il divieto di spandimento invernale di effluenti di allevamento, fertilizzanti e fanghi di depurazione. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Ne parlano anche altri giornali

Covid, Fugatti: “Regole diverse per vaccinati e No-Vax, è l’unico modo per salvare la stagione invernale”. Fugatti è intervenuto alla conferenza Stato-Regioni: “La nostra economia non può permettersi di perdere un’altra stagione invernale, l’unica via possibile in questo momento è immaginare interventi diversificati fra chi è vaccinato e chi ancora no”. (il Dolomiti)

Pensare di chiudere ora significa in pratica restare chiusi fino a maggio, come il Covid purtroppo ci ha già insegnato. Il presidente Fugatti è intervenuto alla conferenza Stato-Regioni che sta raccogliendo i pareri dei diversi presidenti di regione in vista dell'adozione da parte del Governo di nuove misure di sicurezza. (Trento Today)

La nostra volontà è quella di mantenere le possibilità per le attività economiche e della vita quotidiana dei cittadini" Nelle scorse ore c'è stato un incontro tra le Regioni e il governo, palazzo Chigi intende accelerare sul decreto che conterrà il provvedimento sul Super Green pass. (il Dolomiti)

Covid: Fugatti, diversificare interventi fra vaccinati e no

“Condivido la posizione espressa dal presidente Fedriga - ha esordito Fugatti - oltretutto, essendo presidente di una provincia che deve al settore turistico invernale una forte incidenza sul proprio prodotto interno lordo, vogliamo assolutamente evitare un blocco come quello già visto. (Ufficio Stampa)

Per bar e ristoranti, palestre, piscine, teatri, cinema, stadi, discoteche, musei, mostre e sale giochi servira’ il super green pass. Si va quindi verso un super green pass solo gli immunizzati e guariti dal Coronavirus: chi non si sottoporrà alla vaccinazione sarà fortemente limitato nelle attività sociali. (la VOCE del TRENTINO)

L'unica via possibile in questo momento è immaginare interventi diversificati fra chi è vaccinato e chi ancora no. Naturalmente, nelle forme del massimo rispetto e del buonsenso, ma facendo ogni sforzo possibile per evitare le chiusure". (Sky Tg24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr