Treni, caos distanziamento: ritardi e passeggeri disorientati. Lite Speranza-De Micheli

Treni, caos distanziamento: ritardi e passeggeri disorientati. Lite Speranza-De Micheli
Il Messaggero Il Messaggero (Interno)

«Siamo felici che il ministro Speranza abbia firmato un'ordinanza che ripristina il distanziamento sociale sui treni - continua - ci domandiamo però perché questo distanziamento valga per i treni ma non per tutti gli altri trasporti pubblici e privati, aerei compresi.

Su altri media

La mail di Trenitalia ai passeggeri vedi anche Coronavirus, treno affollato nonostante l'ordinanza di Speranza. Italo è stata anche costretta a cancellare biglietti per 8mila passeggeri. (Sky Tg24 )

I treni cancellati sono il Torino-Salerno delle 7:33 e delle 9:33, il Milano-Napoli delle 09:15, il Torino-Reggio Calabria delle 5:23 e delle 13:23, l'Ancona-Milano delle 13:40 e il Milano-Ancona delle 8:45 e delle 11:40. (AGI - Agenzia Italia)

Resta inoltre attiva «la misurazione della temperatura corporea al momento della partenza nelle stazioni dove fermano Frecciarossa e Frecciargento». Italo, si legge in una nota, "si è già attivata per rimborsare i passeggeri nel più breve tempo possibile e sta lavorando per ridurre al minimo eventuali disagi per i prossimi giorni confidando nella comprensione dei suoi clienti". (La Stampa)

Comunicato stampa Italo - 02 agosto 2020 da Brevi ferroviarie del 02 agosto 2020. Covid-19, Italo cancella collegamenti per ripristino distanziamento sociale. Comunicato stampa Italo. Italo informa che - al fine di ottemperare a quanto previsto dall'ordinanza emessa improvvisamente ieri 1° agosto dal Ministro della Salute che reintroduce, con decorrenza immediata, l'obbligo di distanziamento nei treni ad alta velocità (vedi Brevi ferroviarie del 02/08/2020) - è stata costretta, suo malgrado, a cancellare 8 treni della mattina (9919/9921 Torino - Salerno 07:33; 9975 Milano - Napoli 09:15; 9927/9929 Torino - Salerno 9:33; 8111/8113 Torino - Reggio Calabria 05:23; 8143 Torino - Reggio Calabria 13:23; 8126 Ancona - Milano 13:40; 8131 Milano - Ancona 08:45; 8135 Milano - Ancona 11:40) e numerosi biglietti per i treni del pomeriggio, arrivando a coinvolgere circa 8.000 passeggeri che non hanno potuto fruire del biglietto già acquistato. (Ferrovie.it)

Per “ottemperare a quanto previsto” dall’ordinanza “emessa improvvisamente ieri dal ministro della Salute che reintroduce, con decorrenza immediata, l’obbligo di distanziamento nei treni ad Alta velocità” Italo – è stata ” costretta, suo malgrado, a cancellare 8 treni della mattina e numerosi biglietti per i treni del pomeriggio, arrivando a coinvolgere circa 8000 passeggeri che non hanno potuto fruire del biglietto già acquistato”. (StatoQuotidiano.it)

Aerei completamente pieni e regioni come Lombardia, Liguria e Piemonte che rifiutano il distanziamento sugli autobus. «Fino a questo momento c’è stata confusione» ammettono. (Il Gazzettino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr