MotoGP | Quartararo: problema meno grave del previsto

MotoGP | Quartararo: problema meno grave del previsto
Più informazioni:
FormulaPassion.it SPORT

“C’è un piccolo punto a livello di una vena dove il sangue non circola bene nel suo avambraccio – ha spiegato il manager di Quartararo Eric Mahé – si tratta di dover sbloccare quel punto attraverso una piccola operazione benigna, molto meno invasiva di un intervento dovuto alla sindrome compartimentale”

Dopo quanto avvenuto domenica in gara a Jerez si è subito pensato alla sindrome compartimentale, problema del quale aveva già sofferto nel 2019, ma questa volta la situazione è meno grave. (FormulaPassion.it)

Ne parlano anche altre fonti

Se lo dice il capo non è mai un buon segno. Dipenderà molto da pista a pista, ma ci proveremo ad ogni modo» (Corriere della Sera)

Jorge Lorenzo, infatti, ha vinto cinque mondiali, di cui tre in MotoGP con Yamaha, ma cimentandosi nella classe regina anche con Ducati e Honda. Ha scelto di smettere appena non è riuscito più a vincere e lui stesso spesso lascia intendere che quella scelta potrebbe essere stata un po’ troppo affrettata (Moto.it)

Una sessione alla quale non ha preso parte Fabio Quartararo: il pilota francese del Team Factory Yamaha ha deciso di rinunciare per effettuare dei controlli al braccio destro, dopo quanto accaduto nel corso della gara in terra andalusa. (OA Sport)

MotoGP 2021. Test di Jerez: i tempi, le novità e i commenti dei piloti

Saranno giorni di intensi allenamenti per Valentino Rossi e i ragazzi della VR46 Academy Ma sono sinceramente contento di come sono andate le cose oggi – sottolinea Valentino Rossi – e abbiamo trovato qualcosa di interessante“. (Corse di Moto)

Marquez ha chiuso quindi i test al 16esimo posto della classifica: “In realtà non siamo riusciti a testare la moto - ha spiegato Marquez -. E' dura, ma il nostro prossimo obiettivo sarà il GP di Le Mans e cercherò di migliorare in quell'occasione” (Motosprint.it)

Sono state queste le principali novità testate da Honda a Jerez per rendere più performante la RC213V. “Se penso a dove eravamo lo scorso anno e per quali posizioni lottiamo in questo 2021 – ha detto Espargarò – non posso che essere soddisfatto. (Moto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr