Coronavirus, le strade sono vuote. Crolla il mercato italiano dell'auto

StartupItalia.eu StartupItalia.eu (Economia)

Per il 2020 la previsione è ora di una flessione del 20%, con un calo del 30% nel primo semestre.

Il mercato francese dell’auto nel mese di marzo a visto diminuire le immatricolazioni del 72,2% rispetto allo scorso anno.

La notizia riportata su altri media

Leggi anche: struttura del mercato a marzo 2020. I dati di marzo calano come una mannaia: 28.326 auto vendute contro le 194.302 di un anno fa, un calo dell’85,4%. La paura è che le banche individuino il settore auto fra quelli a rischio e chiudano le linee di credito. (QN Motori)

Oggi alle 18 il Ministero dei Trasporti diffonderà i dati aggiornati. Il mercato dell’auto ha subito in Italia un calo del 90 per cento nel mese di marzo. LA CRISI DEL MERCATO AUTO. Le stime di Fedarauto sono a tinte fosche. (Yahoo Finanza)

marzo crollano le immatricolazioni di auto, con vendite azzerate dopo la chiusura delle attività, incluse le concessionarie, decretata dal Governo dall’11 marzo. Questo mese UNRAE ha deciso di non proporre, come invece fa di solito, il commento alla struttura del mercato perché appunto incommentabile. (MotoriNoLimits)

Nel frattempo, nel silenzio delle nostre città, si sente chiaro il tonfo del mercato dell’auto che in marzo sprofonda di quasi il 90 per cento. Il fiume di denaro che arriva al fisco attraverso le tasse che le auto pagano allo Stato non deve essere prosciugato. (Corriere della Sera)

Concretamente c’è da aspettarsi che fra marzo ed aprile il mercato auto possa perdere 350mila pezzi con un calo del 60% su base annua. “La chiusura dell’Italia – denuncia Adolfo De Stefani Cosentino, Presidente di Federauto – ha portato inevitabilmente alla caduta delle immatricolazioni di autoveicoli nuovi. (l'Automobile - ACI)

La quota di mercato è risultata pari al 24,73% contro il 24,57% dell'anno prima.Serve insomma una scialuppa di savataggio. Nello stesso periodo di gennaio-marzo 2020 sono stati registrati 818.618 Trasferimenti di proprietà di auto usate, con una variazione di -26,98% rispetto a gennaio-marzo 2019, durante il quale ne furono registrati 1.121.098. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.