Monty Williams si complimenta nello spogliatoio dei Bucks: Ci avete reso migliori

Monty Williams si complimenta nello spogliatoio dei Bucks: Ci avete reso migliori
Sportando SPORT

Il tecnico si è presentato nello spogliatoio dei Bucks per complimentarsi con gli avversari: «Mi avete reso un coach migliore, avete fatto di noi una squadra migliore».

Qua il video. Williams ha poi commentato visibilmente emozionato queste Final con voce profonda e tremante, ricordando le tante difficoltà incontrate

Monty Williams, coach dei Phoenix Suns, si è distinto anche per sportività dopo la sirena di gara-6 delle NBA Finals. (Sportando)

Su altre fonti

Risultato netto: 1.5 milioni di dollari di stipendi in meno da dover conteggiare. Il contratto di Jrue Holiday infatti prevede un bonus da un milione di dollari in caso di vittoria del titolo NBA: scattato quell’incentivo, a Milwaukee, dopo aver iniziato la stagione al di sotto del limite della luxury tax, si sono ritrovati a essere al di sopra - al termine di operazioni di mercato aggressive, portate avanti per convincere Giannis Antetokounmpo della bontà del progetto Bucks. (Sky Sport)

I Milwaukee Bucks hanno conquistato il loro secondo titolo NBA dopo 50 anni con una vittoria per 105-98 sui Phoenix Suns e aggiudicandosi 4-2 le finali al meglio delle 7 partite. I festeggiamenti per il trionfo di fronte a una folla di 17mila tifosi, mentre 65mila persone gioivano fuori dal Fiserv Forum. (Yahoo Notizie)

A 17 anni Giannis è un portento i cui video iniziano rapidamente a circolare tra gli addetti ai lavori del campionato greco. Esattamente con la stessa genuinità e forza mentale con cui aveva promesso un titolo alla sua Milwaukee e oggi festeggia con tutta la sua Nazione:. (Sport Fanpage)

Milwaukee Bucks e Antetokounmpo, la vittoria della NBA

Con i suoi 50 punti il talento greco ha determinato gara 6, chiusa con il punteggio finale di 105 a 98. I Milwaukee Bucks sono campioni Nba, Giannis Antetokounmpo è l’Mvp delle Finals e la stella del basket mondiale. (Il Fatto Quotidiano)

Ma non ho mai pensato che avrei compiuto 26 anni, con la mia squadra che giocava le Finals NBA. No, no, no, no.”#NBAFinals presented by YouTube TV pic.twitter.com/LuUpdTBTrg — NBA (@NBA) July 21, 2021 (Sportando)

Poi magari a Bologna e Firenze c’è entusiasmo per il centoventesimo PSG-Bayern delle ultime tre stagioni, e ci sbagliamo noi Ieri al Fiserv Forum 50 punti, 14 rimbalzi, il solito dominio psicologico in difesa dove con lui non c’è linea di passaggio sicura. (Indiscreto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr